sabato 30 giugno 2007

Un'isola di stranieri


Andrea Levy - Un' isola di stranieri
2004 - Baldini Castoldi Dalai

[...] La donna bianca mi rivolse allora uno sguardo di cristallo. Chi di noi due era più sbalordita? Ci fissavamo a vicenda, ognuna guardando quella che le sembrava un'apparizione. Per poco non andò a sbattere col passeggino contro un lampione, ma si chinò in avanti e ammonì il piccolo col dito teso: "Non indicare, Georgey, non è nera, è di colore". [...]

La Gran Bretagna e la Giamaica, isole di uno stesso impero che si incontrano/scontrano. Unite dalla guerra, divise da pregiudizi. Il razzismo, le contraddizioni di due culture in una trama mai scontata, bellissimi personaggi descritti con una scrittura ironica e commovente insieme.
E un finale che lascia col magone.

HAIKU: terre lontane - cercando simmetrie - e trasparenze

2 commenti:

Mario ha detto...

Lo comprerò :)

stelladisale ha detto...

ciao mario :-), grazie per la doppia visita, qui e su anobii,
fammi sapere se ti è piaciuto