lunedì 24 settembre 2007

Frolle all'olio con crema di zucca e di yogurt



Queste tartellette di pasta frolla sono fatte con una frolla all'olio d'oliva che da un po' volevo provare, perchè non amo il burro. Sono venute molto meglio di come mi aspettassi, friabili e morbide.
Quelle scure sono fatte con zucchero grezzo integrale di canna, panela per la precisione, che ha un sapore molto marcato e cuocendo prende un colore scuro, e farina bianca zerozero.
Quelle chiare invece sono fatte con del comune zucchero bianco semolato e farina di kamut, in queste si sente di più il sapore dell'olio d'oliva, essendo meno marcato il sapore dello zucchero.
Al posto dell'olio d'oliva si può anche usare un olio di semi, secondo i gusti.
La cremina arancione è fatta con della zucca cotta prima al vapore, poi schiacciata e cotta con fruttosio, agar agar, vaniglia e latte. Può anche diventare un semifreddo, basta metterla in freezer e in questo caso l'agar agar non serve, o un budino, basta aumentare la quantità di agar agar.
La cremina di yogurt è stata fatta cuocendo per una decina di minuti lo yogurt con agar agar e poi aggiungendo del succo d'acero.

Pasta Frolla (per 12 tartellette)
150 gr. di farina 00 oppure di kamut
50 gr. di zucchero
50 gr. di olio d'oliva freddo di frigo
1 tuorlo
1 pizzico di sale
acqua fredda q.b.

Si impastano gli ingredienti velocemente e si mette in frigo avvolta da pellicola per almeno mezz'ora, poi si stende e si cuoce in forno negli stampini a 180° per un quarto d'ora circa.

Crema alla zucca
400 gr. circa di zucca cotta al vapore
1 cucchiaio di fruttosio
una presa di anice pestato
un pezzetto di stecca di vaniglia aperto
50/60 ml. circa di latte
un quarto di cucchiaino di agar agar

Cuocere un quarto d'ora la zucca schiacciata o frullata, con la vaniglia, l'anice, il fruttosio.
Poi aggiungere il latte e l'agar agar e cuocere ancora 10 minuti.

Crema allo yogurt
125 ml. di yogurt intero
mezzo cucchiaino di agar agar
due cucchiai di succo d'acero

Cuocere a fuoco basso una decina di minuti lo yogurt con l'agar agar, poi unire il succo d'acero.
Aspettare che le creme si siano intiepidite e leggermente rassodate prima di farcire.


Zucchero raffinato (di canna o barbabietola)
392 cal. per 100 gr. - nessun valore nutritivo (sono dette calorie vuote)
Zucchero integrale di canna non raffinato (panela, rapadura, mascobado)
356 cal. per 100 gr. - alto contenuto di sali minerali e vitamine
Sciroppo d'acero
252 cal. per 100 gr. - alto contenuto di sali minerali e vitamine, depurativo
Malto (di orzo, mais, frumento, riso)
300 cal. per 100 gr. - sali minerali e proteine, basso contenuto di saccarosio
Miele
300 cal. per 100 gr. - sali minerali e vitamine, diverse proprietà secondo il tipo di polline


vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

17 commenti:

Lory ha detto...

Sono meravigliose!

stelladisale ha detto...

grazie lory, davvero ti è piaciuto il mio esperimento? perchè avevo paura che sembrassero troppo strane, comunque erano buone buone :) ciao

Viviana ha detto...

buone buone buone buone!!! e belle belle belle belle!!

sai che sto facendo germogliare le lenticchie e.. sto provando anche con il sesamo anche se proprio da lui non mi aspetto niente!!
un bacio

stelladisale ha detto...

ciao, dottore del sorriso :-)
ho provato anche io col sesamo, e mi sono riusciti, forti come sapore ma buoni,
una bacio

Alex e Mari ha detto...

Mi piace molto come sperimenti e usi ingredienti alternativi (ma non troppo)! Le crostatine hanno un aspetto delizioso. Baci, Alex

Lory ha detto...

Na proprio belle,io faccio anche dei biscotti all'olio di oliva che hanno veramnet poco di sano,almeno per la panza...ahahahah!

Marika ha detto...

Giusto giusto per la merenda ... che delizia!La corce è non poterne assaggiare ...
Marika

stelladisale ha detto...

grazie alex, cerco di non esagerare nè in un senso nè nell'altro, baci baci

lory, chissà che buoni quei biscotti che hanno poco di sano :-)

ciao marika grazie

Imma ha detto...

Bellissime le tue tartellette, originali e buonissime!

golosastro ha detto...

ehehe
e non farmela così semplice... ehehe per il semifreddo BASTA mettere in freezer...
ti pare di giocare fair??? ;-)))
mannaggia ammé che me piace il burro e poi me lo porto in giro!

Dolcetto ha detto...

Eccole qua! Davvero molto carine e particolarmente originale la crema di zucca...

Morrigan ha detto...

Strane le tue creazioni? Ma Stella di Sale prepari delle novità culinarie semplicemente stupende, le presenti in maniera accattivante (invid, invid) e poi dici che sono strane? O___o
Ah questi giovani d'oggi! ^__^
Ah, dimenticavo..... GNAM!
:-D

stelladisale ha detto...

ciao imma grazie,

golosastro, eh eh eh,
la faccio semplice perchè io non li so fare i dolci e quella avanzata ho provato a metterla in freezer in uno stampino, solo bisogna frullarla di più perchè io l'ho schiacciata con lo schiacciapatate la zucca ed è un po' grezzo come semifreddo

grazie dolcetto ciao, mai provata la marmellata di zucca con la vaniglia? buonissima

morrigan, ciao!
grazie, stupende addirittura, wow
le novità sono dovute al fatto che da una parte c'ho le ricette macrobiotiche o vegan che mi piacciono un sacco, dall'altra le cose più "classiche" bellissime che vedo nei blog ma che se le mangio io che non sono abituata mi risultano pesanti ma mi piacerebbe farle se non altro per la scenografia, e allora rischio di fare cose che non hanno il gusto di quelle classiche e che non sono neppure salutari come quelle macro, è questo il discorso,
comunque gnam!

cat ha detto...

no no, queste tartellette "suonano" proprio saneegolose...mi piacciono questi ripensamenti golosi! saluti cat

stelladisale ha detto...

grazie cat! ciao

kebrunella ha detto...

Ciao e piacere! Belle queste frolle! Come te non amo il burro, per questo faccio pochissime volte la pasta frolla...ma davvero pochissime volte! Per cui questa ricetta mi ha intrigato, la provero' sicuramente! E poi sembrano friabili veramente....ah, interessante anche la spiegazione relativa a zuccheri, miele, sciropp, ecc...! Belle anche le foto!

stelladisale ha detto...

grazie, kebrunella, ciao, fammi sapere se ti è piaciuta la frolla, piacere mio, lo conosco il tuo blog con quelle bellissime foto