domenica 6 settembre 2009

Budino di mandorle vegan 2


Un'altro budino di mandorle, l'altro è qui, quasi uguale ma più sostanzioso. Questo mi è piaciuto di più, con meno mandorle e più latte di mandorle, che se lo si trova buono non ha bisogno di molte aggiunte (o se lo si fa in casa con le mandorle ma io l'ho preso già pronto, marca ecomill, l'unico tra quelli del naturasi che sa di mandorle).
Di agar agar ne basta poco, basta ricordarsi di farlo sempre bollire, sempre, per almeno 5 ma meglio 10 minuti. In questo modo si evita anche di sprecarlo visto che tutti ultimamente abbiamo la fissa del risparmio ed effettivamente l'agar agar in polvere costa un po'.
E' difficile dosarlo perchè si addensa solo quando raffredda, non mentre bolle come l'amido, e quindi ci vuole un po' di esperienza, in linea generale un cucchiaino basta per mezzo litro di liquido, ma se il liquido è più denso, con della frutta frullata per esempio o come in questo caso della crema di mandorle, allora ne basta meno, in questo caso se fosse stato leggermente meno sarebbe stato meglio, avrebbe avuto una consistenza più da biancomangiare, comunque il sapore era perfetto.

700 ml latte di mandorle (senza zucchero aggiunto)
1 cucchiaio di crema di mandorle scura (di quella 100% mandorle, senza nessun'altro ingrediente)
4 cucchiai di malto di grano (o altro malto ma il sapore cambia)
1 cucchaino (da tè) di agar agar in polvere (il mio era un cucchiaino abbondante, meglio un cucchiaino scarso)
1 presa di polvere d'arancia
1 pizzico di sale


Si mette tutto in un pentolino e si porta ad ebollizione (l'agar agar non fa grumi, si scioglie molto facilmente, per cui non c'è bisogno di affannarsi a mescolarlo), quando bolle si abbassa la fiamma e si lascia bollicchiare per 10 minuti sempre senza mescolare in continuazione, si versa negli stampini (precedentemente bagnati e messi in freezer), quando è freddo si mette in frigo.
L'effetto bicolore è dovuto alla crema di mandorle che essendo più pesante si deposita sul fondo.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

15 commenti:

Lo ha detto...

cara Stella a parte che sto sghignazzando ancora per le chaivi di ricerca che portano a te...trovo che questo budino sia delizioso! Quest'anno nella bottega solidale ho trovato un panetto di pasta di mandorle siciliano, veniva da una coop di carcerati, per fare il latte di mandorle....mmmm ma che bontà! un abbraccio

Elena M. ha detto...

Ciao!osservo in silenzio il tuo blog già da un pezzo. Avevo provato (e molto amato) il precedente budino di mandorle, quindi proverò anche questo al più presto. Approfitto per dirti che sento molto vicino il tuo modo di cucinare e che ricette come il chutney di pomodoro o i panini allo yogurt hanno riscosso un grandissimo successo!grazie
Elena (da Crema)

marcella ha detto...

A me questo tipo di dolce piace moltissimo!
Ho tutto, ma mannaggia, settimana scorsa sono andata al naturasì e ho comperato il malto di mais perchè l'avevo visto in una ricetta (forse tua? Boh?) e adesso mi tocca tornarci per prendere quello di grano!!!!;-)
Beh, io ci metto quello di mais e amen!

P.S. sai che è tutta l'estate che mi faccio il kanten gigante con frutti di bosco? Mi è presa 'sta mania, ne ha anche adesso uno nel frigo!

stelladisale ha detto...

lo, buooona quella si che saprà di mandorle, però c'è lo zucchero, vero? vabeh fa niente

elena, grazie :-) sono sempre contenta quando qualcuno prova le mie ricette...

marcella, massì mettici quello di mais e amen! :-)
io non credo di averlo mai provato quello di mais, quello di grano mi piace perchè ha un sapore molto delicato, anche quello di riso è delicato ma ha quel retrogusto amaro che ha anche la farina di riso che non mi piace molto, quello di orzo ha un sapore più marcato che non mi piace molto, rischia di coprire sapori più delicati, comunque son poi pignolerie neh :-)

Claudia ha detto...

stelluzza bedda *
tu sei la parte salutista che vorrei fosse anche mia :D
*
baciuzzi vegani
cla

stelladisale ha detto...

cla, onorata sono :-)
pensa che a me ste cose mi sembrano golosissime mica salutiste... bacioni

Saretta ha detto...

Sulle stesse corde siamo!!!!
Al naturasì io prendo il valdibella, che c'è in versione senza zucchero( quella che prendo io) o con zucchero d'uva.Eccezionale.Ha l'8% di mandorle!!!
bacione

stelladisale ha detto...

ciao saretta buona settimana, eh si lo so che siamo sulle stesse corde :-)

Claudia ha detto...

ahahahahah, vero è sono peccati di gola con un occhio all'amore che si prova per se. Mi pare più che giusto ***
;)
cla

stefi ha detto...

Ciao Stella, questo budino è semplicemente meraviglioso!!!!!!!!
Baci!!!!!

Vale ha detto...

irresistibile, davvero! e poi adoro il latte di mandorle, mio marito ed io ci facciamo colazione d'estate! complimenti per questa bellissima ricetta!

Flavio ha detto...

Ciao, complimenti per questo budino, buono, salutista e bello ( l'effetto bicolore piace aempre..) Lo proverò senz'altro, magari su una salsa di cioccolato amaro....
Un abbraccio
A presto
Flavio

stelladisale ha detto...

stefi, vale, flavio,
grazie, quanti complimenti

salsadisapa ha detto...

anch'io uso ecomil! in effetti è l'unico che ha un certo qual sapore... ricetta sana e buona come sempre da queste parti, baci :-)

stelladisale ha detto...

grazie sara, bacioni :-)