domenica 27 settembre 2009

Sant'Elmo - Sardegna



La collinetta a punta del post precedente in realtà si chiama, immagino con orgoglio, monte turnu, e l'albergo dove stavo è lì. E' uno di quegli alberghi che lo vedi solo quando praticamente ci sei dentro, per questo mi piace. Non disturba il territorio.
E' a sud di costa rei, nell'angolo sud-est della sardegna, a una decina di chilometri da villasimius.
Tutt'intorno macchia mediterranea, per lo più mirto. Enormi distese di cespugli di mirto, e poi qualche oleandro, fichi d'india, ogni tanto un boschetto di eucalipti. Questa è la sardegna che amo io, ancora vuota di case. Ordinata di un ordine naturale, che se non ci fosse il mare sembrerebbe quasi montagna, strade di terra tra i cespugli, silenzio, in lontananza il mare in sordina con le sue cale pulite e quel profumo... il profumo della nostalgia, quello che ho cercato altrove ma non ho trovato, il profumo del mirto.

26 commenti:

marcella ha detto...

E lo sapevo che se fossi passata di qua avrei visto delle foto con dei paesaggi da sballo, infatti!
Bentornata, spero che la tua vacanza sia stata rilassante e godereccia!
Che posti!
Anch'io amo i luoghi "quasi" selvaggi!

Giò ha detto...

che incanto! sembra un posto davvero magico dalla tua descrizione..non è che potresti condividere con noi l'indirizzo del tuo alberghetto sperduto..anch'io adoro quei posticini

stelladisale ha detto...

marcella, è sempre più difficile trovarli sti posti, il cemento avanza... grazie, si, è stata una bella vacanza, magari se avesse fatto un po' più di sole sarebbe stato meglio ma non importa :-)

giò, l'albergo è questo:
http://www.mobygest.it/hotel_sant_elmo_castiadas_costa_rei-264.html

enza ha detto...

bellissime stella, come sempre.
questo è a mio avviso un punto di forza dei sardi la costa è ancora "preservata" dalla cementificazione specie iin alcuni punti anche perchè i sardi preferiscono abitare all'interno.

JAJO ha detto...

Ciao Stella, vedo che condividiamo la stessa Sardegna :-D
Senza cemento, piena di profumi e colori e, soprattutto, senza quelle orde barbariche che la popolano da metà giugno a metà settembre :-D
Bellissima !!

stelladisale ha detto...

grazie enza, si, è vero, rispetto al resto d'italia sicuramente, speriamo si mantenga un po' di diffidenza e di chiusura che ce n'è motivo, purtroppo alcune zone non sono più neppure sarde, secondo me, coi loro cavolo di porticcioli pieni di panfili e villaggetti finti dove di sardo non c'è neppure il barista, però esistono ancora dei paradisi incontaminati, o quasi...

jajo, si :-) il periodo che io preferisco è la primavera, fine maggio inizio giugno... e poi tassativo evitare la costa smeralda, assolutamente, e mi spiace perchè anni fa ci ho passato i mesi più belli della mia vita, ma so che quella non è più sardegna

spighetta ha detto...

Hai fatto scorpacciate di pesce, nottarga e pane carasau?!? Se si sappi che ti invidio da morire!!!
Che bello poi il mare e come mi manca!!!

Vanessa ha detto...

SEMBRA DI STARE IN PARADISO....anche siolo a guardare delle immagini sul pc sento un senso di pace che trovi pochi altri posti!

Baol ha detto...

Non sono mai stato in Sardegna...mi sa che devo rimediare...

anna ha detto...

Bentornata Stella!

stelladisale ha detto...

spighetta, mi sono anche portata a casa un bel po' di roba da mangiare... :-)

vanessa, già mi manca...

anna, bentornata anche a te, aspetto le foto del perù :-)

baol, il mare è una meraviglia le mie foto non rendono l'idea perchè le ho fatte quasi tutte col brutto tempo...

Saretta ha detto...

Eccoti cara..BENTORNATA!!!!Che immagini meravigliose, ti pensavo la scorsa settimana, lì immersa nella pace e nella natura vera.
Un abbraccio

stelladisale ha detto...

grazie saretta, e nei temporali, mannaggia :-)

Fra ha detto...

...senza fiato...un posto così ti lascia assolutamente senza parole
Bentornata
un bacio
fra

Nirvana77 ha detto...

BENTORNATA!!!!
la Sardegna è magica... davvero.. pensa che io ci sono stata quando avevo qualcosa come 9 anni (27 anni faaa!!!) e ho ancora impressi il profumo della macchia e i panorami mozzafiato... Unica...

Foto splendide, come sempre


Un bacione

Fedra

stelladisale ha detto...

fra, grazie, bacioni

fedra, chissà com'è cambiata in 27 anni! unica, si :-)
baci

CorradoT ha detto...

Ciao, bentornata!!!!!

Lisa Guty ha detto...

Bellissime foto, complimenti!

stefi ha detto...

Che posti!!!
Veramente fantasticiiii!!!!!

papavero di campo ha detto...

che meraviglia, che grazia di dio la sardegna la seconda metà di settembre!
(si sono risvegliati tanti bei ricordi di costa rei e villasimius con le rocce-scultura acoglienti ergonomiche alla henri moore)
un gentile saluto!

Lo ha detto...

ecco...che faccio parto?

CorradoT ha detto...

Ero stato per lavoro a Santa Margherita di Pula (congresso nostra azienda) e non vedevo l'ora di scappar via da quel fintume. Ora so dove scappare, per il futuro.
Che bella solitudine si puo' gustare in quella natura!!!!

stelladisale ha detto...

lisa, grazie

stefi, fantastici si :-)

papavero, si, le rocce in sardegna sono comode :-)

lo, ormai è autunno anche in sardegna, mi sa... :-)

corrado, grazie,
santa margherita di pula non la conosco, sono stata solo a nora qualche anno fa, di passaggio, da quelle parti non ci sono voluta andare perchè mi sembrava troppo vicino alla città e soprattutto al petrolchimico...

JAJO ha detto...

Io ho avuto la fortuna di fare tutto il servizio militare nella Brigata Sassari e mi sono innamorato della Sardegna, quella "vera"... quella dell'inTerno... quella dell'inVerno...
Altro che quella dei bagnanti agostani.... Lo scorso anno ci sono tornato a fine giugno e, a Stintino, eravamo sugli scogli, a 70 metri da La Pelosa, completamente invasa da torme urlanti :-(((((
Stavamo meravigliosamente... noi ! :-D

stelladisale ha detto...

jajo, lo so lo so che hai fatto il militare lì, e pensare che esser mandati in sardegna è sempre stata la punizione delle punizioni... io ci sono stata a lavorare, a cannigione di arzachena, 17,18 anni fa ed ho girato praticamente più di mezza sardegna, fino a cala gonone da sta parte, fino a tharros dall'altra, andavo a cercare le chiesine romaniche sperdute all'interno... ci divertivamo anche molto, discoteche, cene, locali, erano altri tempi, adesso non mi interessa più quella vita lì e comunque penso sia tutto molto peggiorato, allora al limite vedevi jerri calà al clipper di portocervo e amen, c'erano delle spiagge da sogno li intorno, per non parlare delle volte che sono andata a caprera e poi a piedi arrivavo ad una caletta sperduta... non ci voglio tornare, non voglio vedere capriccioli comprata da briatore, e chissà cos'han costruito in 18 anni...
volevo andare proprio a stintino, o ad alghero, l'altra settimana, ma quando sono arrivata a porto torres sembrava novembre, si gelava e pioveva e allora sono scesa giù subito e a cagliari per fortuna c'era il sole, la pelosa me la ricordo bene, ha un colore l'acqua che è unico...
ci sarebbe da parlare per ore, agosto non c'andrei mai, io lavoravo al bar di un villaggio, la bassa stagione è una meraviglia, tanti tedeschi e si sta da dio, poi arrivano le orde, appunto, adesso non vorrei dire ma molti sono romani nè... :-) poi ci sono tutti i milanesi o simili, con la puzza sotto il naso che vedono i sardi come esseri lenti e un po' tonti, e preferiscono il barista milanese schizzato e cocainomane, pensa che in costa smeralda assumevano gente del "continente" per questo motivo, e per l'altezza, con me son rimasti fregati perchè ero piccola e nera :-)

LaGolosastra ha detto...

non ho parole.
Solo l'incanto negli occhi.