lunedì 9 marzo 2009

Spaghetti con sugo di rapa rossa


Questi spaghetti sono venuti buonissimi, e la prima a stupirsi sono stata io!
La rapa rossa (barbabietola) è una di quelle cose che non a tutti piace ma le spezie aiutano a coprire quel retrogusto leggermente terroso. E poi il colore è proprio bello.
Niente dosi, ho fatto a occhio.

Ho pelato e tagliato a pezzettini piccoli le rape, occhio perchè tingono. Ho grattato aglio e zenzero con la grattugina di ceramica e li ho messi in padella con olio evo, ho aggiunto semi di finocchio, di anice e di cumino, scaldato senza far dorare e aggiunto le rape, mescolato bene, aggiunto del sale speziato in fiocchi (se non l'avete va bene del sale con un miscuglio di spezie, curry, garam masala, quello che avete), lasciato insaporire e poi aggiunto un po' d'acqua, ho cotto così per un'oretta, aggiungendo acqua se tendeva ad asciugarsi. Ho frullato un po', non troppo. Si possono anche cuocere le rape prima al vapore e cuocerle solo una decina di minuti in padella col resto, ma secondo me così rimangono più saporite.

Nel frattempo la pasta era cotta (erano spaghetti integrali di farro bio) l'ho scolata e buttata in padella col sugo, amalgamato bene, aggiunto parmigiano grattugiato, spento, mescolato.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

34 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ehi, ma che bel colore! e non potevi scegliere condimento migliore se non una semplice spolverata di formaggio!
davvero una bella ricetta!
baci baci

Isafragola ha detto...

Guarda, sembrano appetitosi anche a me che detesto la barbabietola ....chissà mai che così riesca a introdurla nella mia alimentazione. Bella l'idea del Pdf così, te la posso copiare? :-)

laura ha detto...

Ti sono arrivate le barbabietole dalla bioexpress, vero? :-)
Io le ho fatte crude in insalata, grattugiate con un po' di sedano rapa e condite con olio e aceto di umeboshi. E' una delle insalate più buone che abbia mai mangiato in vita mia! E pensare che la barbabietola non mi ha mai attirato, per me era quella cosa molliccia e insapore che si vendeva al super già cotta e implasticata...

marcella ha detto...

Che bella questa ricetta!
E poi a me le rape rosse piacciono un sacco! Ma son la stessa cosa delle barbabietole? Mmm, mi sa di no.
Bravissima come sempre!

stelladisale ha detto...

manu e silvia, visto che bel colore? avevo pensato anche a una cosa vegana, ma il parmigiano ci sta bene

isafragola, si certo che la puoi copiare l'idea ;-) l'ho copiata anche io... mah io ho capito che non detesto quasi niente, tutto sta nel trovare la ricetta giusta

Isafragola ha detto...

;-) Sono vegetariana e le verdure le mangio tutte ma con la barbabietola faccio proprio fatica. La sopporto solo coperta di semi di sesamo e rosolata in padella.

stelladisale ha detto...

marcella, a me invece mi sa di si :-)
grazie :-)

lenny ha detto...

Attratta dal rosso di questi spaghetti (adoro tutto ciò che proviene dal mondo vegetale), ero passata per dirti che qualche giorno fa, ho pubblicato un post anti-plagio e che ho prelevato il tuo banner.
Ciao

stelladisale ha detto...

grazie lenny :-) scusa per il commento che ho perso, ma è stato blogger ;-)

Marta ha detto...

dai ma che bel colore!!!
Li provo, grazie

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Io adoro le barbabietole e mi piace scoprire nuovi abbinamenti!
p.s. Non ti ho ancora ringraziato per l'importante lavoro di informazione che hai preparato la settimana scorsa :-)

Katia ha detto...

Ciao stella, grazie per la segnalazione...
Gli spaghetti alle rape sono bellissimi! Io le mangio in insalata ma uso anch'io varie spezie (pepe, cumino, coriandolo ecc...)per coprire un po' il dolce, oltre a olio e limone,. Provrrò gli spaghetti rossi!
un bacio
k

stelladisale ha detto...

marta, grazie

twostella, grazie a te, stiamo facendo un bel lavoro tutti insieme, a poco a poco

k, come va? di niente... non sarebbe ora di tornare? io le rape non le amavo ma quelle fresche sono più buone e poi con le spezie... bacioni :-)

Saretta ha detto...

Essendo appena tornata dallì'isola delle spezie mi toccherà provare questa favolosa ricettina!
Sempre più brava Stella!
bacione

salsadisapa ha detto...

ma sono rossi! allora DEVONO piacermi :D adoro le rape rosse, di solito le mangio semplici, lessate e condite con olio sale e aceto, quindi son sicura che con le spezie da te indicate abbiano ancora una marcia in più! :) baci!

stelladisale ha detto...

saretta, bentornata, chissà quante speziettine ti sei portata, eh? :-)

salsadisapa, vedi anche io faccio qualcosa di rosso! bacioni

Fra ha detto...

Che colore spettacolare! A me le rape piacciono molto e questo sughetto così leggero e speziato è davvero interessante
bacio
fra

Lisa ha detto...

meravigliosi, complimenti!!!

stelladisale ha detto...

fra, se non mi fossero arrivate nella biocesta non mi sarebbe neppure venuto in mente di comprarle, invece sono buone

lisa, grazie!

Genny ha detto...

grazie davvero per il alvoro che state facendo per i food blog italiani e on solo!!ma questa ricettina con la rapa..vuoi vedere che convinco mio marito a mangiarla??:D
ti ho messo tra imiei preferiti speronon ti dispiaccia!
ciao

stelladisale ha detto...

genny, ma figurati se mi dispiace! grazie

Lisette ha detto...

che bella ricetta, con le barbabietole non so mai che farci ;-)complimentoni..

fantasie ha detto...

Bella ricetta... ma le rape non erano quelle che si comprano al supermercato già cotte? Io quelle fresche non credo di averle mai viste. Comunque di solito io ci faccio il risotto (se vuoi puoi dare un'occhiata al mio blog, dove ho postato la ricetta), ma adesso sicuramente proverò la tua ricetta con gli spaghetti!!!

stelladisale ha detto...

ciao lisette! io l'altra volta che me le hanno mandate ci ho fatto i tagliolini... e avevano anche le foglie che sono buonissime

fantasie, queste sono crude, se no non le avrei pelate e neppure cotte per un'ora ;-) non si trovano facilmente, a me sono arrivate nella biocesta

Lo ha detto...

ciao cara Stella....prima di tutto grazi epe raver provato i miei crackers...sono davvero curisoa di provare i tuoi senza lievito...mi piace anche questa pasta...in uqesti gironi mangiamo tantissime rape rosse grattuggiate e condite semplici semplici! un bacione

stelladisale ha detto...

i tuoi crackers sono buonissimi e si conservano benissimo! i miei "classici" senza lievitazione sono questi:
http://stelladisale.blogspot.com/2007/06/hummus-di-ceci-con-crackers-al-sesamo.html e ci sono affezionata ma non si conservano molto bene e comunque non sembrano i crackers che si comprano, sono più delle cialdine...
baci :-)

Nirvana77 ha detto...

Ciao! che bel colore...le proverò senz'altro!!!
Un bacione e buona giornata di sole :o)

Lisa ha detto...

quando puoi, sul mio blog, un pensiero per te!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Con le barbabietole ci ho già fatto di tutto, ma non ho mai pensato di farci un sugo per la pasta. Bella idea!!
Ciao
alex

stelladisale ha detto...

Nirvana, grazie, che bel sole eh? :-)

Lisa, grazie, ho visto.

Morrigan ha detto...

Chapeau! ^___^
Ah no, era Gnam!

stelladisale ha detto...

alex, l'idea mi è venuta da qui:
http://arame-natural.blogspot.com/2007/07/sughetto-simil-pomodoro.html è un'altra variante,
ciao

morrigan, ciao! :-)

stefi ha detto...

Sì cara devo dire che mi ispira bproprio tanto questa ricettina......te la copierò.
Ciao e buona giornata.

Ale ( Legs&harry) ha detto...

troppo belle e "pratiche" le tue ricette. Ti aggiungo al blogroll cosi' riesco a gustarti poco alla volta... ciao