martedì 29 settembre 2009

Fregula coi gamberoni



Appena tornata dalla sardegna, con un carico di prodotti tipici di tutti i tipi e senza andare a fare la spesa, cosa si può cucinare? La fregula (o fregola), che è una specie di pastina fatta solo di semola e acqua e tostata, tipica sarda.
Di solito viene fatta con le arselle, un po' brodosa (perlomeno io l'ho mangiata così, a zuppetta), ma io in freezer avevo i gamberoni, e l'ho fatta tipo risotto.
E' venuta buonissima, ci ho messo le cose che mi son trovata intorno, i rametti di mirto raccolti l'altro giorno e poi dimenticati nella giacca, il liquore di fichi d'india, lo zafferano di turri.



Ho diviso le teste dei gamberoni dalle code e tolto il filino nero, con le teste ho fatto un fumetto con poco sale, dei rametti di mirto fresco, un rametto di rosmarino, uno scalogno, l'ho fatto cuocere circa 40 minuti, poi ho filtrato. Ho tenuto da parte bollente.
Ho fatto insaporire dell'aglio grattugiato (con la solita grattugina di ceramica) nell'olio evo e ho spolverato di pepe, ho unito le code di gambero, fatto insaporire, unito la fregola, fatto insaporire, versato un bicchierino di liquore di fichi d'india (ci vedo bene anche un vino dolce) e fatto evaporare, poi ho unito a poco a poco il fumetto bollente, dove avevo buttato anche alcuni stimmi di zafferano, fino a cottura come per un risotto, ho lasciato riposare un attimo spento e aggiunto del prezzemolo tritato.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

25 commenti:

Mariluna ha detto...

Sarebbe ora che ci faccio anch'io qualcosa con la fregula comprata da l'anno scorso..immagina!!!
Il tuo piatto mi piace amante del pesce non potrei fare altrimenti. Buona giornata ^___^

JAJO ha detto...

Ottima, Stella !
Pensa che io ho postato una ricetto simile (con cozze e vongole) fatta direttamente, lo scorso anno, nel residence in Sardegna :-D
Buonissima...
Che nostalgia...... :-D

Baol ha detto...

sbav sbav...

Si capisce che mi è piaciuta?

:D

lise.charmel ha detto...

un pranzetto che sa di vacanza! ho mangiato la zuppa con le arselle due settimane fa a casa di amici. ancora me la sogno la notte tanto era buona

manu e silvia ha detto...

Questa fregula ormai ci ha proprio incuriosito! mille versioni ne abbiamo viste! Ma si trova solo in sardegna o anceh da noi (Veneto per esempio).
Buonissima questa variante con i gamberi!
bacioni

stelladisale ha detto...

mariluna, si sarebbe ora allora :-)

jajo, come ti capisco, c'è il mal d'africa e c'è il mal di sardegna... :-)

baol, si capisce :-)

lise, buona, in sardegna l'ho sempre vista con le arselle infatti...

manu e silvia, so che qualcuno l'ha trovata all'esselunga, se no ci sono tanti siti che vendono specialità sarde...

Marta ha detto...

le ricette fatte con le "scorte" sono sempre le migliori!

Saretta ha detto...

Signur che bontàààààààààà!!!!!
A quest'ora mi scatena un laguorino...
baciiiiiiii

marcella ha detto...

Mai mangiata!
Ma anche mai stata in Sardegna! ;-)
Però son sicura che mi piacerebbe... mi ricorda il cus cus... c'entra qualcosa come sapore?
Una curiosità: i tuoi gamberoni erano freschi quando li hai congelati o li hai presi già congelati?
Da me freschi sono molto rari, oltre che molto cari, e quelli congelati... brrr arrivano dall'Argentina!

stelladisale ha detto...

marta, pensa che finchè non ho guardato nel freezer ero sicura di avere le vongole...

saretta, bacioni :-)

marcella, ehmm, no anche i miei vengono dall'argentina, sono della bofrost :-) però sono buonissimi...
si il sapore ricorda un po' il cuscus, essendo semola, ce n'è tre misure, questa c'era scritto fine ma a me sembra quella grossa...

Genny ha detto...

bentornata! a me fa tanto mare la fregula...così mi pare di fare un po ' di vacanza solo a leggere la ricetta!

Rossa di Sera ha detto...

Stellina, mi sembra un'ottima variante, con i gamberoni! In fondo sono sempre frutti di mare con un ottimo sapore!
Un abbraccio!

Wella ha detto...

Ciao stella di sale, anch'io "sa fregula" la faccio con i gamberi, perche' nella mia zona non si trovano ne' le arselle, ne' le vongole ma e' buonissima comunque!!! Un piatto bello coccoloso. Wella

Albertone ha detto...

Stella, meno male che erano giusto giusto le cose che avevi in casa ;)
A me sembra che sia un piatto fantastico, bellissimo il tocco del mirto e del liquore ai fichi d'india, bravissima.

Alberto

p.s.: dopo aver letto il tuoi post sulle pulizie, bucati e i detersivi fatti in casa, mia moglie cuoce più limoni che pasta :))))))))

Lory ha detto...

Adoro la fregula ,sempre mangiata brodosa in verità.
Ne ho ancora un sacchetto in casa ;-)
Che posto meraviglioso hai visitato e il perido è proprio quello giusto!

Federica ha detto...

che bella ricetta!!! bravissima come sempre!

stelladisale ha detto...

genny, si, fa tanto sardegna :-)

rossa, grazie :-) era buonissima, secondo me si presta molto ad essere fatta anche asciutta, non so perchè la vedo sempre solo fatta in brodo con le arselle...
bacioni

wella, da me si trovano, le vongole veraci, magari la prossima la faccio classica, comunque i gamberi ci stanno benissimo

alberto, grazie, volevo metterci dentro più sardegna possibile :-)
sono contenta per i limoni :-)

lory, ciao, ma da quanto non passavi eh? :-) si vabeh, il periodo sarebbe perfetto se non fosse che è stata l'unica settimana nuvolosa di tutta l'estate... però ero così felice di essere lì che non mi importava neppure se pioveva, quell'angolo me lo sono cercata con attenzione, si respira ancora aria di sardegna vera...

grazie federica

spighetta ha detto...

Ciao Bellissima quets aricetta...devo solo procurarmi la pasta!!! Se ti sei portata anche la bottarga sul mio blog puoi trovare uno spunto per una pasta sfiziosa!

caia coconi ha detto...

ciao!
sono approdata al tuo blog cercando detersivi naturali e fai da te! il tuo blog è un paradiso!

posso chiederti cosa usi per la lavastoviglie... ho letto un po' tutti i post a tema, ma non ho capito se il detersivo per i piatti di cui hai scritto la ricetta lo metti anche in lavastoviglie... mi delucidi?
grazie infinite, ti metto nel mio blog roll perché voglio spulciarmi per benino anche tutte le tue squisite ricette!

baci

stelladisale ha detto...

grazie spighetta

caia, grazie
non ce l'ho la lavastoviglie, ma ti lascio un po' di link:
http://ilcalderonedimarinella.blogspot.com/2007/03/detersvo-piatti-e-lavastoviglie-fai-da.html
http://vivereverde.blogspot.com/2008/12/come-usare-al-meglio-la-lavastoviglie.html
http://vivereverde.blogspot.com/2009/04/come-usare-il-bicarbonato-in.html
http://vivereverde.blogspot.com/2009/02/detersivo-per-lavastoviglie.html

Fra ha detto...

com'è sfiziosa questa ricetta e poi se preparata con i prodotti comprati là fa ancora tanto vacanza ;)
Un bacione
fra

enza ha detto...

e ci credo che era buonissima.
io conoscevo solo lo zafferano di san gavino interessante sapere che ne esiste anche un'altra versione.
se fai così torna più spesso in sardegna!

stelladisale ha detto...

fra, è vero, si cerca di prolungare la vacanza con le cose comprate la...

enza, sono tre i paesi dello zafferano, san gavino, turri e villanovafranca, tutti e tre nel medio campidano...
eh magari :-)

sabrine d'aubergine ha detto...

Io la fregola con le arselle non è che la ami tanto, non mi piace quel brodino... ma cotta così, come un risotto mi attira... Non saprei dove trovare il liquore ai fichi d'India, ma un altro vino dolce magari lo trovo... (devo capire quale). Comunque complimenti per questa interpretazione della fregola sarda: mi hai allargato gli orizzonti! Bel blog, ci trovo sempre cose interessanti. A presto
Sabrine

Sebastiano Landro ha detto...

E' un ottimo primo.