domenica 30 agosto 2009

Marmellata more e rosmarino senza zucchero


Buonissima! Appena fatta l'ho assaggiata ed era buona, ma adesso dopo 3 giorni è buonissima! :-)
Perlomeno a me piace, non è troppo dolce ma è dolce, sa di marmellata e non di frutta cotta dolcificata, ed ha una consistenza ed un colore perfetti.
La colpa è di cobrizoperla che passa sempre di qua e che quando ha detto “io la faccio con malto e agar agar e ne ho ancora di buonissima dopo tre anni” mi ha aperto un mondo. Quello delle marmellate senza zucchero. Addensate con l'agar agar.
Per il procedimento mi sono ispirata alla mitica cristine ferber e all'ancor più mitica brii , che fanno le marmellate a puntate :-)
Il rosmarino ce l'ho messo perchè ci sta bene, e alex mi ha messo st'idea già dall'anno scorso, poi da quando ho comprato il passaverdure che chissà perchè non l'ho comprato prima, ho fatto la pace con la mia pianta di rosmarino.

Insomma riassumendo:

840 gr di more (raccolte e regalate mica comprate)
4 cucchiai di malto di grano bio
una manciata di uvetta (e menomale che me la sono segnata, non mi ricordavo già più di averci messo l'uvetta, ecco perchè è così dolce con così poco malto!! no perchè non lo si sente per niente il sapore dell'uvetta e infatti non si doveva sentire)
il succo di un limone
un rametto di rosmarino (questo se ne mettevo anche un pochino di più forse era meglio)
un cucchiaino (da the) di agar agar in polvere


La sera ho messo tutto in pentola tranne l'agar agar ed ho cotto 10 minuti, spento e lasciato tutta notte coperto (non ho messo in frigo).
La mattina dopo ho cotto per altri 15 minuti circa, ho passato al passaverdure ed ho rimesso sul fuoco con l'agar agar per 10 minuti.
Nel frattempo avevo sterilizzato i vasetti vuoti coi tappi, ho asciugato bene i vasetti, invasato la marmellata bollente, chiuso bene e rimesso nella pentola piena d'acqua a sterilizzare per 20 minuti circa con uno strofinaccio per non farli sbattacchiare.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

39 commenti:

cobrizoperla ha detto...

;-DDDD
meno zucchero e più malto per tutti!
;-DDDD

buon giorno stella e buona settimana.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Mi fa proprio piacere leggere che il metodo Ferber funziona addirittura senza zucchero. Io questo weekend ho combinato un casino attenendomi alle sue dosi di zucchero e la marmellata di lamponi per me è ora immangiabile.
L'aroma del rosmarino si fa sempre più forte col tempo e a me questa marmellata piace da morire.
Buona giornata
Alex

stelladisale ha detto...

buongiorno roberta, grazie :-)

alex, ho visto in fb, che peccato che sia venuta troppo dolce, ma sicuramente troverai il modo di utilizzarla... sono contenta di essere riuscita a fare una marmellata vera, poi in fondo con la scusa di sterilizzare i vasetti cuoce ancora 20 minuti pure la marmellata e quindi c'è differenza è ovvio tra quando la assaggi appena cotta a quando apri il vasetto, non c'avevo pensato, ecco perchè era più buona dopo tre giorni :-) sono curiosa di assaggiarla tra qualche mese, chissà se il rosmarino si sente un po' di più...
buona giornata

Claudia ha detto...

sella, mi piace assai questo tuo entusiasmo :), mi acchiappa la voglia di andare alla ricerca del malto di grano bio e dell'agar agar...prima però devo trovare qualche anima pia che mi regali tutta quella frutta ahahahahahah! Per il risultato finale mi fido assolutamente ad occhi chiusissimi!
bellissimo il blog di cobrizo ;)
un baciotto
cla

stelladisale ha detto...

claudia,visto che bei gioielli?
si mi sto gasando un po' :-) non vedo l'ora di provare con le arance...
bacioni buona giornata :-)

CorradoT ha detto...

Bella marmellata, mi piace molto, cosi' senza zucchero e col rosmarino. Giro la ricetta alla moglie, a cui piace fare le marmellate.
Solo un dubbio: l'uvetta non introdurra' comunque troppi zuccheri?
Oddio, meglio quelli dell'uvetta che altri.....

Baol ha detto...

Se, per caso, ti servisse un assaggiatore pugliese che si trova a Milano fammelo sapere eh :D

stelladisale ha detto...

corrado, lo scopo dell'uvetta è appunto quello di dolcificare perchè di malto ce n'è comunque poco, e sono zuccheri più salutari rispetto al saccarosio, e anche il gusto io lo preferisco,
grazie buona giornata

stelladisale ha detto...

baol, ancora a milano sei tornato tu? altro che marmellata allora ci vuole :-)

LaGolosastra ha detto...

wow questa potrei provarla anch'io. Vado a vedere dai nonni se ci sono ancora more da rubare

;)

Fra ha detto...

E' fantastica! io con il metodo della ferber ho fatto la marmellata di pesche (su 2kg di frutta ho messo solo 400 gr di zucchero) ed è venuta benissimo. Mi sa che la prossima provo a farla senza zucchero e con l'agar agar
Un bacione
fra

marcella ha detto...

Questa me la segno per il prossimo anno! Penso vada bene con tutti tipi di frutta.
Quante more hai trovato? :-)

Per le marmellate della Ferber "tardizionali": per me sono immangiabili!!!! Terrificanti da quanto sono dolci!
Ormai sono del partito:Viva il malto, abbasso lo zucchero!
Un bacione

stelladisale ha detto...

cri, prova dai :-)

fra, e quanto l'hai fatta cuocere? perchè ho visto che lei arriva anche solo al bollore e spegne, comunque si se la frutta è dolce di zucchero ne basta poco, se no poi copre il sapore della frutta...

marcella, ne ho trovate pochissime io, ma mia mamma mi ha dato quelle che aveva raccolto lei... e pensare che non m'è mai piaciuta la marmellata di more...
eh anche alex dice che vengono troppo dolci, mi sa che della ferber è interessante il procedimento e anche gli accostamenti forse ma bisogna ridurre lo zucchero, tu hai il libro? o hai assaggiato le originali?

Lo ha detto...

cara Stella che paicere ritrovarti....e poi con questa golosità...mmm la marmellata di more!!! ti seguirò in questo nuovo mondo delle marmellata senza zucchero...sempre desiderato farle e mai saputo bene come fare...sei una grande!

stelladisale ha detto...

grazie lo, bentornata! bacioni

yari ha detto...

Un esperimento davvero ben riuscito, mi incuriosisce l'accostamento mora-rosmarino.

Lisa ha detto...

marmellata senza zucchero devo provare, sono sicura ne valga la pena...la tua e squisita complimenti Stella, a presto Lisa

manu e silvia ha detto...

Caspita....le more ormai il nostro alberello le ha esaurite! ma al ricetta ce l'appuntiamo pe rla prossima stagione!
baci baci

Alex ha detto...

Molto interessante questa marmellata. Mi hai incuriosito davvero (specie l'uso del malto)...
anche dalla foto si percepisce la sua bontà!!

Isafragola ha detto...

Che buona! Peccato che non posso andare a cogliere le more in questi giorni...

marcella ha detto...

Mi dispiace per la quantità ridotta di more che hai trovato: il prossimo anno vieni in spedizione da queste parti! ;-)

Il libro non ce l'ho (troppo ignorante in francese!), ma avevo fatto una marmellata copiata dal cavoletto: terribile!
Cioè: l'accostamento di sapori è valido, ma non la quantità di zucchero!!!!
Anche perchè io faccio la marmellata come mi ha insegnato mia nonna, e lei usava poco zucchero! E mangio solo quelle!

stelladisale ha detto...

yari, lisa, manu e silvia, alex, isafragola, grazie

marcella, ma no è che non ci sono proprio le piante in quel posto lì sono io che ho scelto il posto sbagliato... nonna saggia :-)

Giò ha detto...

questa me la segno, velocissima e con poco zucchero!!
voglio anch'io le more in pacco dono!

Genny ha detto...

l'avevo letta su facebook e ero proprio curiosa..non sono molto mamrmellatante io , ma questa la proverò....la tua cucina è propri stimolante!

stelladisale ha detto...

giò, prova dai, è un esperimento da perfezionare ;-)

genny, grazie, neppure io amo le marmellate, però se le fai tu è diverso...

Gio ha detto...

uau, facile così?:))

spighetta ha detto...

Wow che buonaaaaa!!! La devo assolutamente provare ma nel boschetto vicino casa mia le more sono già andate :(

stelladisale ha detto...

spighetta, eh si ormai si trovano solo se si sale un po'... in bocca al lupo per il tuo cucciolone

Nicoletta ha detto...

Sono capitata qui per caso navigando in cerca di ricette vegan e sono rimasta piacevolmente colpita dalla varietà di ricette!
Grandissima!
Diventerò una lettrice giornaliera!

stelladisale ha detto...

grazie nicoletta!

Magie Vegan ha detto...

Maaamma deve essere una delizia! Adoro le more raccolte...quelle comprate non son neanche degne di esser chiamate tali...non sanno di niente! Uffa io non ne ho mai trovate a sufficienza per fare una marmellata...sigh!

stelladisale ha detto...

grazie magie vegan, oltretutto i frutti di bosco del supermercato costano un'occhio... quest'anno ce n'è più del solito di more, perchè ha fatto caldo

stefi ha detto...

Che invitante questa marmellata, more e rosmarino, profumatissima!!!!!!
Brava Stella ciao!!!!!!!!!!!

stelladisale ha detto...

grazie stefi, ciao! :-)

Albertone ha detto...

L'agar agar l'ho preso tempo fa, ma ancora non mi ero applicato per usarlo, ed il malto l'uso anche per il pane... mi mancano solo le more ;)
Scherzi a parte, davvero interessante la marmellata con poco zucchero: ne ho fatta una. per errore, con poco zucchero, ed è buonissima, ma mi preoccupava la conservabilità.

Alberto

Baol ha detto...

Sì, lascerò Milano a fine novembre...

Vale ha detto...

originalissima, la devo fare... io amo le marmellate... TUTTE le marmellate! ;-P

brii ha detto...

mmmmmmmmmmmmm
ho sempre litigato con l'agar l'agar..probabilmente parliamo due lingue diverse :)))
ma devo assolutamente farci pace!!
bellissima idea, stella! :)

per albi che ha paura mettere meno zucchero:
se segui le dosi "consigliate" è vero..la marmellata di dura anche 5 anni.
ma sinceramente...le dobbiamo tenere in dispensa così tanto?? :))
l'unica forse è la confettura di prugne...divieto assoluto mangiarla prima dei 6 mesi..e dopo un'anno è da sballo davvero :)))

ho provato anche con il fruttosio.. resistono per 2 anni che è già tanto.

l'unica cosa dove dovete stare più attenti è quando aggiungete aromi freschi, noci, mandorlato..
questi tendono fare deperire le marmellate prima.


stellaaaaaaaaaaaa..attendo ricettina con arance!!
oh yeah!!

baciusss

stelladisale ha detto...

brii, ciao! :-)
e infatti non si capisce perchè dovremmo fare della marmellata che duri anni... l'agar agar è così comodo, però io lo uso in polvere... bacioni