lunedì 25 giugno 2007

Hummus di ceci con crackers al sesamo


La prima volta che ho mangiato l'hummus veniva da un ristorante turco di londra e sapeva praticamente solo di aglio, questa è una versione molto più delicata e digeribile.

  • 1 tazza e mezza di ceci cotti (io li cuocio così)
  • 2 cucchiai di tahin di sesamo
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all'aglio
  • il succo di un limone e la sua buccia a filini

Frullare i ceci con un pezzetto dell'alga kombu usata per cuocerli e se serve con un po' dell'acqua di cottura, unire tutti gli altri ingredienti. Decorare con la buccia di limone o con del prezzemolo.

Per i crackers:

  • 100 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • un pizzico di bicarbonato
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio e.v. d'oliva
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • acqua quanto basta

Si impastano tutti gli ingredienti e si tira sottile col mattarello o con la macchina per la pasta, si tagliano a rettangoli o altre forme, si inforna a 180° e appena cominciano a prendere leggermente colore si tolgono e si pennellano con dell'olio d'oliva. Volendo si possono leggermente salare in superficie prima di cuocerli ma non è necessario.



vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

10 commenti:

Dolcetto ha detto...

Non ho mai provato l'hummus, dici che posso usare i ceci precotti (quelli in scatola). Ho a casa due scatole che non riesco proprio a far fuori...
Bellissimi i crackers, ti sono usciti uno spettacolo!
Ciao, buona giornata

stelladisale ha detto...

Ciao, Grazie!
Vanno benissimo i ceci già cotti in scatola, li uso spesso anche io, sono comodissimi per una pasta veloce o da aggiungere all'insalata...

mattop ha detto...

Caspita che foto! Non ero ancora passato! Complimenti! Vedo che anche tu hai la fissa delle gelatine, heeee! Ottime davvero!

stelladisale ha detto...

Grazie! Ma sono ancora in trattative con la mia nuova macchina, è la prima volta che uso una digitale e non sempre la capisco.

Ultimamente si, mi è venuta la mania, sono così belle da vedere, io poi i dolci di solito non li mangio ma nei prossimi giorni devo fare assolutamente il budino di mandorle macrobiotico che ho visto su un libro.

Morrigan ha detto...

Se è la prima volta che usi la digitale, complimenti!
Ma come si dice a Roma (e forse anche da altre parti): "se c'hai er manico" ... ^___^
Le foto sono molto belle. E le ricettine pure.
Credo proprio che ti inserirò nella lista di blog che seguo....^___^
E l'hummus di ceci è proprio buono
Gnam!

marinella ha detto...

Ciao, grazie di essere passata dalle mie parti, e benvenuta tra di noi, mi piace molto il tuo blog e hai delle ricettine niente male.

stelladisale ha detto...

Morrigan, Marinella, ciao
grazie per i complimenti :-)

Silvia ha detto...

Ciao Stella di sale, sono arrivata qui dalla sfida IronBlog! Brava ... i tuoi tartufi di Baccalà sono già nel mio menù per la Vigilia!
Volevo però dirti di provare a fare l'hummus senza la salsa di soia che non è prevista nella ricetta tradizionale.
Ciao
Silvia

stelladisale ha detto...

ciao silvia, grazie!
l'hummus mi piace di più con la salsa di soia, la ricetta tradizionale prevede anche aglio crudo tritato che a me non piace... del resto io di tradizionale non faccio praticamente niente :-)

evelyne ha detto...

ho fatto i crackers questo fine settimana, sono veramente buoni, complimenti! li ho postati nella mia versione al farro...