domenica 30 settembre 2007

Budino al cacao con cardamomo o peperoncino


Dopo aver visto nei giorni scorsi questo e questo e questo ho pensato: e adesso con che coraggio metto on-line i miei budini macro-vegani? Ma sono venuti proprio buoni, e le foto sono venute anche tutto sommato abbastanza bene considerato che c'era quasi buio quando le ho fatte, quindi:

250 ml. di latte d'avena (o altro latte vegetale o animale)
2 cucchiai di crema di nocciole al 100% senza zucchero aggiunto
2 cucchiai di malto di riso (o altro malto)
1 cucchiaino scarso da caffè di agar-agar
2 cucchiai di cacao in polvere buono buono buono, magari equosolidale bio
1 peperoncino secco piccolo tritato oppure
i semini di 7/8 capsule di cardamomo pestati


Queste dosi sono per un unico budino se avete come me le formine da 250 ml. circa.
Prima di tutto mettete in freezer le formine dopo averle bagnate.
Poi mescolate tutti gli ingredienti, portate ad ebollizione e bollite a fuoco basso 10 minuti, mettete negli stampini e quando è freddo in frigo.
E' meglio prepararlo il giorno prima e mangiarlo il giorno dopo, togliendolo dal frigo un paio d'ore prima.
Le spezie se non piacciono si possono omettere.
Con lo stesso procedimento, senza agar-agar e senza bollire 10 minuti, si può fare una buonissima cioccolata calda.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

30 commenti:

adina ha detto...

sono fantastici sai? questo trucco di mettere in freezer le formine dopo averle bagnate mi piace proprio!

Alex e Mari ha detto...

Ripeto quanto detto da adina: sono fantastici!! A parte la forma perfetta, ma poi cardamomo e peperoncino li adoro con il cioccolato! E poi mi spieghi come hai fatto ad ottenere una luce così anche se era quasi buio????? Buon inizio settimana :-) Alex

stelladisale ha detto...

grazie adina, buona giornata!

alex, grazie, l'accostamento cardamomo-cacao è fantastico davvero, la luce è quella artificiale senza flash, buon inizio di settimana anche a te :-)

k ha detto...

L'avevo già letto da qualche parte questo trucchetto di congelare le formine bagnate... ma ero comunque terrorizzata dal risultato. Il tuo bidino è perfetto e, pur essendo vegan, secondo me è buonissimo (io adoro i budini di soia). Vabbè, quest'agar agar prima poi investo è me la compro... che sono stufa di usare il grasso di maiale nei dolci :(
baci

CoCo ha detto...

E' una preparazione molto elegante e poi anche la presentazione a un chè di arabo (le spezie il piatto) complimenti

stelladisale ha detto...

ciao k :-) buona giornata
infatti erano buonissimi tutti e due, io poi non sono vegana e uso anche il latte di capra a volte ma i latti vegetali sono buoni, ce n'è un sacco uno sceglie secondo i gusti, e poi vedo ultimamente tutte ste allergie ai latticini... l'agar-agar è comodissimo e non so se costa poi molto di più rispetto alla colla di pesce, ne basta poco e si solidifica anche l'acqua :-)

piccola parentesi:
tempo fa sono andata per curiosità a cercare in internet ed ho trovato il sito dei produttori di gelatina, (mica un sito vegano o vegetariano, per dire) dove c'è scritto che usano cotenna di maiale, ma anche bifido bovino e ossa bovine, così ho scoperto che viene messa praticamente dappertutto nei prodotti industriali, anche nello yogurt, nei succhi di frutta, addirittura nel vino e nella birra, e sotto una certa percentuale non è obbligatorio inserirla negli ingredienti, è pazzesco perchè magari uno è vegano o vegetariano o ha delle allergie e avrebbe il diritto di sapere cosa mangia
http://www.gelatine.org/it/gelatine/applications/132.htm

stelladisale ha detto...

ciao coco grazie!
la cucina araba mi attira molto, in effetti, anche i dolci, per le spezie la frutta secca il miele...

Viviana ha detto...

Aiuuutooooo!!! Stella, grazie per la delucidazione!! Al posto della colla di pesce, userò l'agar agar, io l'ho in formato alga e per dosarla vado a cm ah ah ah...

un bacio e buon inzio settimana... con il tuo budino in effetti mi sarebbe iniziata meglio :D

stelladisale ha detto...

pregoo!! ecco io invece quello lì non l'ho mai usato, non lo so dosare... ma quello in polvere mi ha conquistato, anche nelle marmellate si può usare, ne basta poco
un bacio, grazie a te :-)

Lory ha detto...

Spettacolare,davvero brava e il cardamomo che io adoro...da provare sicuramente!

stelladisale ha detto...

grazie lory!

saretta ha detto...

E mo, arriva anche la solita bresciana...;)
Stella cara, questo a riprova e conforto che le tue ricette le prova qcuno(non come dicevi a K!).La sett scorsa ho fatto al composta di zucca con la cannella(e me la sono sbafata a cucchiaini e poi sul pane, una droga!)Visto che l'ho divorata ne ho preparata un'altra versione al cardamono(ho rotto il vasetto della cannella..ops!):DELIZIOSA!!!
La coincidenza:sabato ho fatto il budino al cioccolato per me&family..ed ovviamente ho pre-messo le formine nel freezer...sarà una tradizione di zona???
Ora proverò lo strudel va..
Buona settimana!
Saretta

Baol ha detto...

Sembrano ottimi...anche se io personalmente sono un fan della roba salata :)
ciaoooo

stelladisale ha detto...

ciao saretta! :-) deve essere l'autunno che fa venire voglia di cioccolato perchè ci siamo messi tutti a far cose di cacao ultimamente, anche la zucca con la vaniglia è proprio coccolosa da autunno...

ciao baol, veramente anche io sono più golosa di roba salata, ma i blog di cucina mi stanno traviando :-)

k ha detto...

L'HO FATTO LO STRUDEL!!!!! Consistenza: perfetta! HO assaggiato appena la pasta e sono molto soddisfatta! Appena smette di fumare fotografo... e domani posto!
Grazieeeee!
baci

stelladisale ha detto...

già fatto? non vedo l'ora di vedere la foto :-) grazie a te!
baci

cat ha detto...

no, scusa, e di quei croccantissimi rotolini e sfogliette cosa ci racconti? saluti golosi cat

The Food Traveller ha detto...

E vai, un altro bel blog!
Ho visto il tuo comment su K e sono venuto a trovarti. Bello!
Ora aspetto uno strudel ... :-)

stelladisale ha detto...

ciao cat, le sfogline sono le stesse del gelato di patate dolci, che è poi lo stesso impasto dei crackers al sesamo (solo senza sesamo e con succo di mela e zucchero di canna in superficie)

ciao the food traveller, grazie, vado a dare un'occhio al tuo

Gaia ha detto...

ciao stella,
colgo volentieri questa tua ricetta perchè io ho sempre qualche difficoltà con l'agar agar e devo ancora capire bene come usarlo, detesto quella che viene chiamata colla di pesce perchè non mi piace proprio per nulla giusto considerando da che cosa nasce per cui evito di usarla anche quando si dovrebbe...mi devo dare un po'alla sperimentazione con l'addensante naturale!

Dolcetto ha detto...

per me uno al cardamomo, grazie!

stelladisale ha detto...

ciao gaia, l'agar agar in polvere è comodissimo, una volta che ci si è preso la mano con le quantità e si possono fare diverse consistenze, dalla mousse al dolce da tagliare a quadrettini...

ciao dolcetto :-)
sei in pausa pranzo eh

Adrenalina ha detto...

Bellissimi i tuoi budini e poi sto agar agar inizia proprio ad incuriosirmi, appena riesco a fare un salto da naturasi lo compro e provo.
Bellissimo il tuo blog ti linko e poi siamo vicine di casa io sono di brescia :P

stelladisale ha detto...

ma dai, ho appena lasciato un commento sul tuo :-)

Giovanna ha detto...

quando vi leggo di pomeriggio poi finisce che devo andare a mangiare quattro cucchiai di nutella per saziare la voglia di zuccheri che mi fate venire... bellissimo questo budino e bello anche il meme. sembri davvero molto giovane Ciao :)

saretta ha detto...

Ciao Stella!Come divcevo da K ieri spadellamento all'ennesima..non potevo non provare la tua fantastica pasta-tutto-fare!E lo studelino è là pronto per essere spolverizzato di zucchero a velo e mangiato!Poi anche le sfogline salate...mmm!vediamo se l'ometto gradisce!;)
Grassieee!
Saretta

stelladisale ha detto...

ciao Giovanna, grazie, è vero i blog sono pericolosi :-)

saretta, ho visto da k, ma che bello, è la festa dello strudel, ce l'ho in forno anche io :-)
fammi sapere com'era, grazie a te

JAJO ha detto...

Ciao Stelladisale, posso assicurarti che la mia prima (e non ultima) "passeggiata" nel tuo blog mi è proprio piaciuta e confermo che i tuoi budini reggono benissimo il confronto con gli altri dolci al cioccolato che avevo già visto :-D
Ciao, Jacopo

stelladisale ha detto...

ciao jacopo, grazie :-)

Brikebrok ha detto...

Bellissimo blog !