venerdì 11 settembre 2009

Tartufi nocciole mandorle e germe di grano


Sembrano cioccolatini ma sono dei tartufi salutari, nel senso che li ho copiati da questo libro, si, sempre quello, è già la terza volta che metto il link, e sono tra le ricette per avere una bella pelle!
Ci sono delle ricette anche di cose mangerecce, oltre che di saponi & c., e questa l'ho provata subito, semplice, non si cuoce niente, salutare anche se calorica, ed a proposito di questo vorrei aprire una breve parentesi. Spesso si crede che per dimagrire o per stare bene si debbano eliminare i grassi. Non è così. I grassi come i carboidrati e le proteine sono indispensabili al nostro organismo, e devono sempre far parte della nostra alimentazione, ad ogni pasto, nella giusta proporzione secondo le nostre esigenze ma non vanno mai eliminati. Piuttosto vanno scelti i grassi migliori, che possono essere nei semi oleosi, nell'olio d'oliva o sesamo, nel pesce, ma anche perchè no, nel burro (io preferisco chiarificarlo e usarlo sporadicamente ma non lo demonizzo). Spesso per esempio si evita la frutta secca (intesa come semi oleosi: mandorle, noci, nocciole, pistacchi, pinoli) perchè ha molte calorie, ed è vero, ma solo gli alimenti che contengono soprattutto acqua hanno poche calorie, gli alimenti che nutrono di solito un po' di calorie le hanno, e le calorie ci sono indispensabili, tutto sta nel trovare la giusta proporzione.
Nel caso a qualcuno gliene freghi qualcosa di sapere come la penso, io non sono per le diete dimagranti e neppure per le diete in se, sono più per la ricerca di una propria alimentazione ideale, da seguire sempre anche se non con rigidità (con eccezioni che ci confermino la norma, soprattutto fuori casa), che ci porti prima di tutto a stare bene e di conseguenza anche ad avere una forma fisica migliore.
Tutto questo per arrivare a questi tartufini che sono buoni (il sapore e la consistenza sono da cioccolatino), sono anche un po' calorici, ma sono salutari, nel senso che “contengono una quantità elevatissima di vitamine, sali minerali e sostanze ossidanti, tanto da poter essere considerate un vero e proprio integratore alimentare, tre o quattro praline al giorno aiutano a mantenere la pelle idratata e combattere le rughe”. Io aggiungerei che sono anche un alimento completo equilibrato, contengono i grassi degli oli vegetali delle nocciole e delle mandorle, le proteine del germe di grano, i carboidrati del malto, un vero e proprio minipasto. Perfetti anche per i bambini.
La ricetta l'ho leggermente modificata.

Ho tritato nel macinacaffè 100 gr di mandorle non pelate e 100 gr di nocciole, ho unito 50 gr di germe di grano, 2 cucchiai di cacao amaro equosolidale, 3 cucchiai di malto di grano e uno di miele di castagno. Deve avere una consistenza modellabile, si formano le palline, si passano nel cacao (o anche nelle nocciole tritate) e si conservano in frigo, sono più buoni il giorno dopo.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

23 commenti:

roberta-cobrizoperla ha detto...

fantisticiiiiiii! ;-)) peccato solo che al momento sia sprovvista di cacao.
mi sa proprio che oggi pomeriggio dovrò uscire urgentemente a caccia! ;-)

lise.charmel ha detto...

cavoli, questo libro è proprio da avere!
sto leggendo un libro che si intitola "101 cose da fare prima di mettersi a dieta" che sostanzialmente dice "non bisogna mettersi a dieta, ma mangiare sano" (chiaramente è pensato per chi ha solo qualche chiletto di troppo, non per chi è obeso e ha problemi di salute) e anche se è stato scritto per le inglesi, anche noi italiane dovremmo ricordarcelo, come dici tu. la frutta secca in piccole quantità tra l'altro fa benissimo ed è buona così da sola.
bella la tua ricettina: ha un aspetto delizioso

Federica ha detto...

devono essere buonissimi...però il miele metterò quello d'acacia è l'unico che va consumato in famiglia!
ciaooooooooo

Sara ha detto...

Leggerti sta diventando ogni giorno più interessante e stimolante, il blog è organizzato benissimo e non hai idea di quanto mi sei stata utile per i lunghi mesi in cui il mio ragazzo non ha potuto mangiare burro, latte, cioccolato e tante, tante altre cose. Le prime frasi di questo post mi hanno fatto pensare ad un libro che ho appena finito In difesa del cibo di M. Pollan, l'hai letto?

stelladisale ha detto...

roberta, buona caccia, sono buonissimi :-)

grazie lise.charmel, si, mangiare sano, il libro lo scarichi in un attimo in pdf, è molto interessante...
grazie :-)

federica, ah ecco invece a me piace solo quello di castagno, anche se ultimamente non lo uso quasi mai, uso sempre il malto
ciao

stelladisale ha detto...

sara, grazie! sono contentissima di esserti stata utile :-)
No, non lo conosco il libro, comunque "in difesa del cibo" mi piace come concetto...

manu e silvia ha detto...

Ehi..ma son carinissimi!! e fanno pure bene! quindi...ben vengano!!
bacioni

Cuochella ha detto...

sai..io ho una pelle bruttissima...ma bruuutta! è color grigio-verdastro, piena di brufoli e di rughe che sembrano i solchi del gran kanyon, ho degli strati di muffa qua e la ed una micro civiltà monocellulare si è insediata tra le mie sopracciglia...che dici è abbastanza brutta per potersene mangiare (invece di tre-quattro al giorno) una bella trentina-quarantina al giorno??

lo farei solo per il bene della mia pelle eh! non sia mai che appaia golosa...

ps. dove si acquista il germe di grano? e che aspetto ha?

Baol ha detto...

Sembrano buoni...che debba rivalutare il germe di grano?

I miei trigliceridi non apprezzano questa svolta salutista del tuo blog ed io, tutto sommato, voglio bene anche a loro :D

stelladisale ha detto...

manu e silvia, grazie

cuochella, mi sa che se ne mangi 40 ti viene davvero la pelle così brutta :-)
il germe di grano sembrano dei minuscoli fiocchettini e lo trovi al naturasi o simili :-)

baol, sono buoni, il germe di grano non so vedi tu, farebbe bene se non si esagera, non ti farà mica male poi tutta sta salute? :-)

stefi ha detto...

Lo sai Stella che non ho mai usato il germe di grano!!!!
Questa ricetta potrebbe essere l'occasione perfetta.
Ciao e buona domenica!!!!!

golosastro ha detto...

miticaaaaaaaa!!!! ;-)
non ci sono altre parole.
è quello che sto facendo:
ricalibrare in equilibrio ;-)

stelladisale ha detto...

stefi, forse lo conoscono più i vegetariani e i vegani perchè essendo molto proteico è un ottimo integratore... l'ideale per essere proprio pignoli sarebbe mangiarselo all'interno del suo involucro naturale, cioè nel grano integrale, magari ammollato o fatto germogliare per disattivare i fitati, ma vabeh :-)

golosastro, non ci posso credere! hai riesumato il vecchio account! :-)
riequilibrio eh? hai mangiato troppe larve in corea? ;-) ah no già quelle hanno un alto valore nutrizionale :-D

marcella ha detto...

Ecco: non ho il germe di grano! ;-)))
Mi piacciono, li farò al più presto!

La penso come te sul discorso "dieta"!

P.S. domani sera ho a cena due cari amici e il dolce sarà il tuo budino di mandorle qui sotto!

stelladisale ha detto...

marcella, fammi sapere eh se è piaciuto il budino :-)
bacioni buon we

CorradoT ha detto...

E io che ho sempre scansato i tartufi per la loro pericolosa composizione! Questi invece sono perfetti per me. Copiati al volo!
Grazie

CorradoT ha detto...

PS - Posso suggerirti di guardare il mio ultimo post, una ricetta di sana cucina mediterranea vegetariana? Mi piacerebbe sapere la tua opinione. CIAO

NGirl ha detto...

Questi tartufi mi attirano proprio. Dovrei provarli. E mi sa che si fa anche bella figura ad offrirli a qualcuno :-) Se poi fanno anche bene alla pelle... :-D Però anch' io, come Federica, userei il miele d' acacia (l' unico che mi piace) al posto di quello di castagno. Per quanto riguarda le calorie bisognerebbe mangiarli a colazione o al massimo dopo pranzo, così fanno meno danni alla linea.

Neith ha detto...

Ieri sono stata alla "Città Olistica", a Roma. Ho trovato questo librettino che cercavo da mesi, su una bancarella. L'ho comprato subito. Ora lo ritrovo anche qui! L'ho già mezzo leggiucchiato, cmq mi sento di consigliarlo anche io. Brava che hai già sperimentato qualcosa!

Saretta ha detto...

La penso esattamente come te, certo bisogna saper scegliere!tipo quelli che demonizzano i carboidrati..niente di più errato.Poi caspita, siamo la patria della preziosa dieta mediterranea, lo capiamo o no che abbiamo il tesoro in casa?!
Bacione stellina!

Baol ha detto...

Ecco, appunto, la penso anche io così :D

Mariù ha detto...

Sei diventata la regina assoluta del vivere sano. Brava, continua così.

Alice ha detto...

Buoni! Hai mai provato con i semi di lino (macinati)?

Alice