giovedì 30 agosto 2007

Pane di kamut senza lievito


Questo pane è il frutto di un esperimento fatto per curiosità, la cosa particolare infatti è che c'è l'aceto di mele. Avevo già provato con farina mista manitoba e zero e si era gonfiato molto proprio come il pita che si apre nel mezzo, ma il gusto non era un gran chè, poi ho provato con la farina di kamut e si è gonfiato meno ma il sapore è proprio buono, va mangiato subito caldo caldo.

200 gr. di farina bio di kamut
mezzo cucchiaino (da the) di bicarbonato
2 cucchiai di aceto di mele
mezzo cucchiaino (da caffè) di sale
acqua q.b.


Si impastano tutti gli ingredienti, si divide in 4 palline che si tirano col mattarello, poi si cuoce in una padella antiaderente solo leggermente unta d'olio.

Il Kamut è un cereale antico, dal sapore dolce, un antenato del frumento che veniva coltivato in egitto già seimila anni fa, è stato riscoperto negli anni trenta (si narra che sia stato addirittura trovato in una tomba egizia) e diffuso di nuovo solo negli anni settanta.
Rispetto al frumento è più ricco di minerali, soprattutto di selenio, e di vitamine.
Non essendo mai stato sottoposto a manipolazioni genetiche, a differenza del grano, ha mantenuto le sue caratteristiche nutritive e il suo gusto.
Ha un alto contenuto proteico, superiore del 40% a quello del frumento.
Contiene glutine quindi non è adatto ai celiaci.
Come il farro può però essere bel tollerato da chi è allergico al grano moderno.

5 commenti:

saretta ha detto...

cara stella, devo farti i complimenti per il bel blog e gli spunti deliziosi.Sono fodbloog-reader assidua e devo riconoscere che il tuo è davvero ok.
Poi siamo praticamente "cugine"visto che sono bresciana(quasi + vicina a bg..).A breve preparo il pane con il Baba ghannouj spalmato sopra..assaporo già la delizia!
:)saretta

stelladisale ha detto...

ciao saretta grazie, siamo proprio vicine allora, fammi sapere come ti viene l'esperimento :-)

Lamarrana ha detto...

Oggi, 31 agosto 2007, girovagando qua e là tra i miei blog preferiti di cucina ti ho scoperta. complimenti davvero!! Ho già individuato un po' di cosine che voglio sperimentare.
Buon proseguimento, Lamarrana

Morrigan ha detto...

Buona l'idea di utilizzare il kamut!
Lo voglio provare perchè facile da fare e soprattutto perchè privo di lievito (c'è solo il bicarbonato).
Denghiù
Gnam!

stelladisale ha detto...

ciao lamarrana, benvenuta, grazie

morrigan il kamut è buo-ni-ssi-mo, ha un sapore dolce, e da un colorino giallo, l'ho usato per dei muffin ma voglio provare a fare anche il pane