venerdì 31 agosto 2007

Calamari ripieni al limone


2 totani puliti
mezzo limone tagliato a fettine sottili
per il ripieno:
1 tazza di pangrattato
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di erbe miste fresche tritate (io avevo prezzemolo, menta, maggiorana)
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
succo e buccia tritata di un limone
sale e pepe


Mischiare tutti gli ingredienti per il ripieno e farcire i totani senza riempirli troppo, chiuderli con due stecchini e metterli in una pirofila sopra a fettine di limone sottili, mettere un po' di ripieno anche sopra (in realtà è una semplice panatura che si può usare per cozze gratinate o per del filetto di pesce al forno) e irrorare con l'olio a filo.
Cuocere in forno mezz'ora circa a 180 gradi, finchè non è gratinato.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

17 commenti:

saretta ha detto...

Beh...mi sa che in ambito culinario abbiamo gli stessi gusti!Adoooro i totani ripieni!
Quest'estate a Siracusa ho mangiato degli involtini di spada ripieni di pesce..una libidine!Appena riesco devo cimentarmi a tentare di replicarli!
Di dove sei di preciso?
Buona giornata!
saretta

stelladisale ha detto...

se il pesce lo mangi al mare è tutt'un'altra cosa...
sono tra bergamo e brescia, dove finisce la pianura e cominciano le le colline (per non essere chiari)
ciao buona giornata :-)

Dolcetto ha detto...

Stupenda questa ricetta, io adoro i calamari, ripieni però non li ho mai provati...
Ti devo ringraziare per la ricetta del pane al kamut: ho a casa la farina ed è una vita che voglio fare il pane, ma sono sempre stata pigra perchè mi pesa tutto il processo di lievitazione... ora non ho più scuse!
Buon fine settimana!

max - la piccola casa ha detto...

Che bella questa ricetta, adoro i calamari ripieni, è da una vita che sono in cerca di una ricetta che mi stuzzichi, proverò al più presto la tua!!!
PS solo un dubbio nel titolo parli di calamari ma negli ingredienti di totani, quali pensi siano meglio?

Orchidea ha detto...

Adoro i calamari ripieni... quindi proverò sicuramente la tua ricetta. Io li faccio ripieni con pane, sugo pomodoro, calamari, aglio, prezzemolo, pinoli e olio.
Ciao.

stelladisale ha detto...

ciao dolcetto, bentornata, buon fine settimana!

max, booohhhh che ne so, io non me ne intendo di pesce non si è capito? uso quasi sempre pesce surgelato e assssolutamente già pulito...
Neppure sapevo che sono due cose diverse, cambia molto? Questi sono totani, ma il titolo ormai lo lascio com'è.

stelladisale ha detto...

ciao orchidea, io non avevo i tentacoli che in genere si mettono tritati all'interno, la prossima volta proverò la tua ricetta coi pinoli

stelladisale ha detto...

per gli ignoranti come me:

Calamaro: ha una carne molto morbida. Si riconosce per le pinne che arrivano fino a metà corpo. Può raggiungere i 50 cm si pesca principalmente in primavera ed in estate.
Totano: a differenza del Calamaro ha delle piccole pinne poste in cima al cappuccio. Raggiunge anche il metro, anch'esso si pesca in primavera ed in estate. La sua carne è più dura di quella del Calamaro, e quindi di minor pregio. Con i totani si possono fare gli stessi piatti che si fanno con i calamari.

ma quante cose che si imparano su internet!! :-)

saretta ha detto...

Mi sa che siamo attaccate..pure il mio paesello d'origine è localizzato così!;)
Buon weekend
Saretta

nightfairy ha detto...

Io pesce non ne mangio, ma proverò la tua ricetta per papà, si lamenta sempre che mamma gli cucina il pesce tutto uguale! :-p

Excalibur ha detto...

devono essere ottimi! :)anche io non amo il pesce ma dalla foto sembra morbidissimo!

k ha detto...

Ottimi! Mi sa che sono simili a quelli che faccio io, ma mi salvo lo stesso la ricetta! Ci metti anche i tentacolini tritati dentro?
ciao
k

stelladisale ha detto...

excalibur, ciao, c'è molto l'aroma di limone, della buccia soprattutto e forse mitiga un po' il sapore del pesce, se non ti piace molto

k, ciao, bentornata dalle vacanze,
i tentacoli non li ho messi perchè questi che uso sempre non li hanno, sono surgelati così, certo si può sempre tagliare una strisciolina e tritarla, volendo...

Anonimo ha detto...

Ciao, anch'io sono di Bergamo ho scoperto il tuo blog e mi piace tantissimo!!!!! mi puoi spiegare cos' è l' olio evo, anch'io uso le alghe kombu per cuocere i legumi bacioni e buon week end

stelladisale ha detto...

ciao anonimo, evo è acronimo di extra vergine d'oliva, buon we (week end) ;.)

Gialla ha detto...

Stella, guarda qui: http://www.ricettariocucina.com/2008/10/calamari-ripieni.html

A presto
Gialla

stelladisale ha detto...

grazie gialla