martedì 17 marzo 2009

Risolatte


Sempre in tema di prima colazione a base di cereali, perchè l'ideale sarebbe mangiare il cereale intero, cioè in chicchi, meglio se integrale, ma i tempi di cottura sono lunghi.
E' una specie di risolatte, il riso è integrale, il latte è di kamut e non c'è lo zucchero, quindi se avete in mente quello che vendono al supermercato cremoso e dolcissimo, no, ecco, è un'altra cosa.

Ho cotto il riso la sera come faccio sempre, cioè facendogli assorbire tutta l'acqua, senza sale. Ci vuole un'oretta se non si mette a mollo. Più o meno per mezza tazza di riso ci vogliono due tazze e mezza di acqua.
Poi l'ho lasciato raffreddare, si può anche lasciare tutta notte, ho aggiunto 1 tazza e mezza di latte di kamut e ho cotto di nuovo per un'oretta. Sempre a fuoco bassissimo. Col latte ho aggiunto anche dell'uvetta e una spolverata di cannella, ho dolcificato leggermente solo alla fine, con un cucchiaio di sciroppo d'agave, in realtà sia il latte di kamut che l'uvetta sono già abbastanza dolci.
Con queste dosi ne vengono due tazze circa.

Una versione più "normale" si può fare con del riso bianco raffinato, anche per un effetto più spappolato, ma è un peccato perchè non ha tutte le caratteristiche nutritive di quello integrale che è un'alimento completo, un buon compromesso può essere il riso semintegrale, e si può frullarne una parte alla fine. Il latte di kamut è molto proteico e quindi è una colazione davvero sostanziosa. Ovviamente si possono usare altri tipi di latte, sia animale che vegetale, e dolcificare come si preferisce (malto, sciroppo d'acero, miele).

Le varianti sono infinite, si può cuocere solo in acqua, aggiungere qualunque tipo di frutta fresca e secca, si possono usare altri cereali interi come avena, kamut, miglio (che cuoce anche molto più velocemente).
Una cosa simile era questa.

26 commenti:

Nirvana77 ha detto...

che buono...!!!!!io adoro il risolatte... Non ho mai provato questa versione salutista col latte di kamut...Direi che potrebbe starci bene anche un pizzico della mitica polvere d'arancia! O sbaglio?? :o) A proposito, il mio tentativo di farla nel weekend è miseramente fallito! Ho tolto ha la scorza a un chilo di limoni bio e l'ho messa in forno a 50 per più di un'ora.. ma non sono riuscita a triturarla!! Sono venute scorzette gommose... :o( Una frana insomma...

un bacione

Fedra

Lo zucchino d'oro ha detto...

Bellissimo.
Io faccio spesso un dolce, direi un budino, con la farina di riso e il latte di riso. Miele al posto dello zucchero. Magari proverò ad usare il riso integrale, ottima idea


GnuS

stelladisale ha detto...

fedra, ma come fallito! magari il mio forno è più potente ma di solito a 50 gradi me la secca benissimo, anzi quando fa freddo basta metterla sul calorifero un'oretta, la pesto un attimo nel mortaio e si polverizza... ma l'hai tolta sottile col rigalimoni? comunque forse era solo questione di tempo, bastava insistere...

stefano, ne ho fatto uno l'anno scorso con i fiocchi di riso, di budino, http://stelladisale.blogspot.com/2008/09/budino-di-riso-e-pesche.html, da colazione estiva :-)

Nirvana77 ha detto...

mmm..no, l'ho tolta col coletellino, scagliette...col rigalimoni mi sembrava troppo fine...Riproverò! :o) magari con un limone solo...

baci

F.

Lo ha detto...

mmmm questo mi piace.....perché da quando hai scritto che è meglio mangiare i cereali cotti ....a me è venuta la tristezza...io al mattino prendo l'avena la infiocco e mangio :(

stelladisale ha detto...

più è sottile e prima si secca e meno energia sprechi... il rigalimoni è comodissimo,
bacioni :-)

marcella ha detto...

Brava!!!!
Ecco cosa mi mancava: la cannella!!!!!
Buono, vero? ;-)

Jelly ha detto...

GRazie mille per la segnalazione!

Lo ha detto...

grazie Stella per la segnalazione: queste sono sddisfazioni ;)

manu e silvia ha detto...

Una gustosissima idea per la colazione!!
bacioni

Marmotta ha detto...

Deve'essere buonissimo, io ne facevo una versione con il latte di soia alla vaniglia perchè di prima mattina non sempre digerisco il latte..appena ho tempo provo quello al latte di kamut..
buona giornata.
Marmotta

Camomilla ha detto...

Questo per me è un mondo nuovo, tutto da scoprire... leggo queste cose con curiosità e molto interesse, proverò ad avvicinarmi gradualmente, magari iniziando con il latte vaccino :)

Saretta ha detto...

Anch'io lo faccio spesso!Buonissimo....

Isafragola ha detto...

Proverò la tua versione. Anche se sono golosa riso e latte non mi è mai piaciuto molto perchè lo sento troppo dolce, ma magari con un latte vegetale mi dà un'altra sensazione. Thanks

Morrigan ha detto...

E grazie ancora, stellina, per l'ispirazione!
Gnammete!

Pippi ha detto...

ciao per prima cosa volevo ringraziarti per la dritta sul blog di una certa fragolina, sono passata di là ma ho visto che ha già cancellato tutto quindi un grazie enorme per aver tutelato anche me! smack!
stavo guardando le ultime cose che hai fatto, questo risolatte.....ma il latte di kamut non lo avevo mai sentito..... si trova in erboristeria? mi piace soprattutto quella crema di avena, credo che la proverò, stiamo leggermente cambiando la dieta in casa perchè mio marito ha colesterolo e trigliceridi altini quindi stiamo rivalorizzando legumi e cereali, i tuoi consigli e le tue proposte mi sembrano perfette! non è facilissimo cambiare abitudini alimentari ma con un pò di pazienza e impegno ...;-)
grazie ancora di cuore per tutto
Pippi

stelladisale ha detto...

marcella, ciao :-)
alla fine l'ho fatto col riso integrale anche se il tuo consiglio di usarlo semintegrale era azzeccato, baci

jelly, di niente, ha tolto tutto adesso

manu e silvia, baci

marmotta, dev'essere buonissimo alla vaniglia, buona giornata

camomilla, avvicinarsi gradualmente è la migliore tattica :-)

saretta, bacioni

isafragola, quello che si compra è molto dolce, se si fa in casa ci si regola meglio, poi magari non piace lo stesso...

morrigan, bacioni, grazie a te

pippi, si ha tolto tutto, il latte di kamut mi piace molto, è dolce naturalmente, lo trovo al naturasi, costa parecchio come anche la farina ma bisogna tenere conto che il kamut è molto proteico e ricco di nutrienti quindi soprattutto se si stanno limitando i latticini e le proteine animali può essere utile... bacioni, grazie a te

Katia ha detto...

buono! Magari provo con il latte di mucca e il miele, che almeno li ho in casa :-)
Anche se tornare a un'alimentazione con meno proteine animali sarebbe certamente salutare!
baci

Lisa ha detto...

mmmm mi ricorda la mia nonna e la mia infanzia!!!!! buono!

NIGHTFAIRY ha detto...

Ho visto :) mi ha avvisato anche Lenny!quando sono andata sul link c'era un post minaccioso e basta, ma ho capito il "genere"..chi non mette amore in ciò che fa e se ne frega degli altri, insomma!
Grazie per l'avviso, sono presa col mio papà e non riesco a seguire bene il web in questi giorni. Un bacio!

il_cercat0re ha detto...

Ricetta davvero interessante!
Complimenti :-)

Elena ha detto...

Ciao cara, stavo scrivendo sul blog di cucina un post sul plagio e volevo inserire anche la tua iniziativa e il banner, ma mi sembra che tu non sia iscritta al blog..oppure si? per adesso non funziona molto bene il blogroll e stiamo cercando di sistemarlo e non mi è facile trovarti. Se non fossi iscritta ti chiedo due cose, il consenso per pubblicizzare la tua iniziativa ed eventualmente se vuoi iscriverti. Volevo programmare il post per domani, spero mi darai risposta in tempo. Grazie mille

stelladisale ha detto...

ciao a tutti, grazie,

nightfairy, non preoccuparti, lo scopo di fare delle azioni cumulative è proprio di non perdere tutti tanto tempo singolarmente, in bocca al lupo

elena ciao, prendi pure il banner e pubblicizza tutto quello che vuoi, se intendi il Google Friend Connect con le iconcine no, non mi sono mai iscritta nè al tuo nè a quello di nessun altro, ho visto comunque che il mio post è nei tuoi link, quelli con le foto piccole del post che ti aggiornano in tempo reale, quindi mi hai sempre sotto controllo :-)
io il tuo blog ce l'ho nel reader, bacioni

CorradoT ha detto...

Stella, ottima idea quella del tarassaco. Ho giusto del tarassaco (comprato, non trovato nei campi) e pensavo di farci un risottino, magari con aggiunta di piselli verso la fine per bilanciare l'amaro del tarassaco.
Qualcuno ha mai provato qualcosa del genere? Comunque ci provo.
A proposito di amaro: e se al posto dei piselli ci sbriciolassi un amaretto? Stamani mi sono svegliato avventuroso.... :)

stelladisale ha detto...

corrado, si l'ho mangiato col riso integrale il tarassaco ed era buonissimo, i piselli ce li vedo bene, per gli amaretti non ti saprei dire, ma se ti ispira sperimenta :-)

J ha detto...

Io ho provato con il latte di mandorle, un pò allungato perchè era troppo dolce, però non l'o postato perchè il risultato (ho usato il riso bianco) era DAVVERO spappolato.
Però era proprio buono!