lunedì 19 maggio 2008

Involtini di tonno cagliata e melissa


Ultimamente mi sto gasando con la cagliata, fatta con aceto di mele e leggermente salata è buonissima, leggermente più grassa della ricotta essendo fatta col latte, ma perfetta sia così com'è spalmata sul pane che nei ripieni.

tonno salato e stagionato a fettine
cagliata di capra fresca fatta con aceto di mele e sale
melissa fresca
olio evo
aceto balsamico
mandorle tritate o a lamelle


La cagliata: si porta un litro di latte (io ho usato un latte di capra bio) quasi all'ebollizione e si butta una presa di sale e tre cucchiai di aceto di mele, si mescola lasciando il fuoco basso fino a quando non si è diviso il siero dai fiocchi, si lascia intiepidire e si filtra con una garza. Si mette in frigo alcune ore a rapprendere.

Ho mischiato la cagliata con le foglie fresche di melissa tritate, poco olio e poco aceto balsamico, ho spalmato sulle fette di tonno e arrotolato. Sopra ho cosparso di mandorle ed ho
versato un filo d'olio e un filo di aceto balsamico.
Si può fare la stessa cosa con della bresaola, o con pesce spada o salmone.


vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

29 commenti:

Saretta ha detto...

Ahhhhhhhhh che genio che sei!!!
Stellina è DI-VI-NA sta trovata!
E che invidia le piantine..la stevia poi!
Un supersmack
Saretta ;)

stelladisale ha detto...

saretta, ma come fai, non ho neppure finito di scriverla e sei già qui :-)
belle eh? se continuo così non avrò più posto per starci io, sul terrazzo... adesso ho anche le fragole e i funghi, e forse l'anno prossimo potrei avere anche i mirtilli se quello stecchino che mi hanno mandato da segni di vita, 'nvidiosa eh,
bacioni :-)

Saretta ha detto...

heheh + veloce della luce!;)
sanissima ed amichevolissima invidia la mia..anche perchè ho un balconcino "alle polveri sottili io", mica il bel terrazzo..:(
baciiiiiiiiii

Monique ha detto...

una meraviglia davvero!!mi son segnata tutto per la cagliata, sono troppo curiosa!!

fiordisale ha detto...

abbè, se la metti su sto tono, mò ti fotografo purio la faccia delle piantine mie! tiè...

vabbè comunque ero venuta per fae un annuncio (comincio da te)lo sai che mi sono accorta che sono felice lo stesso e la vita è un sacco bella nonostante SIlvio e i suoi squallidi tentativi di circonvenzione d'incapace ai danni di quel Uolterlì?
AHHHHHHHHHHH che bello, è stata una liberazione essermi svegliata co' sta rivelazione :)))))

stelladisale ha detto...

monique prova, è così semplice che mi chiedo perchè non l'ho fatta prima sta cosa,

gi, daaai fotografale che si gasano :-)
ma certo che sei felice lo stesso, solo adesso hai avuto questa illuminazione eh? bene, adesso posso andare in vacanza rilassata ;-)
baci

fiordisale ha detto...

bè si certo, prima non lo sapevo, ma adesso lo so. Eppoi scusa proprio ora che sono felice te ne vai in vacanza? e 'ndo vai? e quanto stai? e ci fai la cronaca in presa diretta? e ci vai sola?
e mi ci porti?

twostella ha detto...

Un idea molto invitante (finalmente userò la melissa) ma che cosa é e a cosa serve la stevia? Ciao!!!!

stelladisale ha detto...

ti racconto tutto quando torno, parto venerdì e torno il primo giugno, non vado lontano e neppure sto via tanto, nessuna cronaca in presa diretta, non credo neppure che mi collegherò, neppure per le mail, se no che vacanza è... :-)

fiordisale ha detto...

lo fai apposta per non farsì che ti raggiunga pure li a dirti che ti raggiungo.
E' un'ingiustiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.
saretta 'ndo stai, consolami tu, stella non mi vuole bene e mi abbandona qua proprio adesso che sono felice, uffaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

stelladisale ha detto...

twostella, la stevia per esempio in giappone o sudamerica viene trattata industrialmente e usata come dolcificante, ha zero calorie e zero effetti collaterali tipici dello zucchero, ma in europa è vietata la commercializzazione, tranne che per la pianta che io ho trovato ai giardini di delizia, è buonissima, con un leggero gusto di liquirizia e ovviamente dolcissima, non so ancora bene come utilizzarla, per il momento aspetto che cresca :-)

stelladisale ha detto...

fiore non mi freghi con le tue scenate di gelosia, che per me puoi anche raggiungermi eh, comunque anche saretta va in vacanza, quindi non potrà consolarti :-) daaaaaaaaaaai che ce la fai, lo so, è dura esser felici :-)

fiordisale ha detto...

come va via anche saretta? allora lei ce la porti, eh?
io non faccio scenate di gelosia, però ammetterai che non si lasciano sole le amiche nel momento del bisogno.
E adesso? no, dico, e adesso, come faccio con tutta questa felicità?

stelladisale ha detto...

nooo, saretta va da un'altra parte... :-)

fiordisale ha detto...

vabbè è uguale, mi lasciate tutta sola a gestire tutta quanta questa felicità, che io manco sapevo d'avere.
siete proprio crudeli :P

Ciboulette ha detto...

dopo il lebneh (l'avevo profumato con la melissa!!!) devo provare a fare anche la cagliata.....ma il tonno stagionato??/ Interessantissimo, mai visto!!

k ha detto...

Se insisti così dovrò pure rimettermi a fare sta roba (paneer, cagliata insomma...) Senti ma: meglio l'aceto del limone? di mio preferirei il limone...
Il tonno ce l'ho giusto in frigo, e pure il latte :-)
baci

stelladisale ha detto...

ciboulette, sono anni che non faccio il formaggio con lo yogurt, lo devo rifare! il tonno è simile a quello affumicato solo che non è affumicato, solo salato...

k, a me è piaciuto di più con l'aceto di mele, rigorosamente di mele perchè quello di vino non lo sopporto, poi questo era latte di capra e a me i formaggi di capra piacciono molto, boh prova
baci

Pamy ha detto...

buono il tonno, non so mai come farlo, ma questa ricetta è fantastica e poi sta arrivando l'estate questo è un piatto fresco e gustoso;)

Lory ha detto...

Prima il paneer ora questa,allora visto che te ne vai ma poi tornerai e arriverai..ahahaha sembra un quiz,mi porterò anche un libro di macrobiotica,cucina senza grassi,tutto senza burro,il grande libro dei senza zucchero,ma pure quello delle spacaball tu lo sai vero quanto spacco??
Ahahahahah dai che ci siamo quasi ;-)
E forse anche qui incominciamo a risollevarci,ma nn parilamo ad alta voce ehhh ;-)

stelladisale ha detto...

pamy, ciao, grazie

lory, ci ho fatto anche i ravioli con la cagliata, m'è venuta la mania, il grande libro dei senza zucchero mi piace :-))
bacioni

Dolcezza ha detto...

mi piace moltissimo stella, e mi sembra anche un po' light! ;)

adina ha detto...

ciao stella!!!! ho visto tutte le tue ricettine anche senza commentare che non ho molto tempo di questi giorni! carini questi involtini.. la cagliata è in testa alle mie preparazioni da fare. troppo curiosa di vedere come viene. :-)))

salsadisapa ha detto...

ahhh ma allora ci faccio questo col latte fresco che ho in frigo: la cagliata!!!
spetta che mi segno la ricetta eh....

stelladisale ha detto...

dolcezza, si è una cosa leggera :-)

elena, sara, vi ho contagiato?
bacioni :-)
adesso metto anche i ravioli...

Sere ha detto...

Va che meraviglia che mi son persa... Stellina, sti rotolini mi intrigano un sacco, lo sai?
Mò copio sta ricetta della cagliata, e poi mi copio anche la ricetta qua sopra dei ravioli... ora vado a leggerla!
Baciotto

stelladisale ha detto...

grazie, sere :-)

enza ha detto...

tu sei geniale.
La stevia l'ho comprata anche io alla fiera dei fiori solo che sara in macchina ne ha brucato mezza piantina.
e assaggia qui e assaggia lì manca poco che riporto a casa due steli senza foglie :D
io ormai in terrazzo uso il machete, prova...funziona :D

comunque scherzi a parte devo scusarmi con te, pur essendo uno dei miei blog preferiti non ho un centesimo di tempo.
Adesso però tutti dormono, li ho fregati eheheh
buona vacanza stella!

stelladisale ha detto...

enza, anche io all'inizio mi mangiavo le foglioline, poi mi sono data una regolata, che se no non crescerà mai! è buonissima vero?
ma figurati se ti devi scusare, anche io ultimamente guardo i blog nel reader di corsa e commento poco, grazie speriamo smetta di piovere bacioni