venerdì 17 ottobre 2008

Per castagne

15 commenti:

manu e silvia ha detto...

Che bello andare in cerca di castagne!!
Ma poi come le usi??...siamo curiose!!
bacioni

Anonimo ha detto...

Ciao stella... ti seguo silente, perchè non sono una gran chiacchierona, ma apprezzo molto le tue pagine... Oggi però mi hai fatto uscire allo scoperto con le foto di queste belle castagne.
Io vorrei approfittare di questo fine settimana per andare a fare una bella passeggiata salutare, e con bottino, per boschi, ma sono "impiantata" a Milano e non saprei dove muovermi. Mi sapresti dare qualche dritta? Come ad esempio la zona, strada, paesino dove hai recuperato il tuo di bottino?
Grazie e a presto rileggerti.
Viviana

adina ha detto...

da piccola ci andavo sempre per castagne, sulle colline attorno al mio paesello. adesso mi viene più difficile, per ovvie ragioni, ma ti dò ragione, dovremmo andar per castagne, a passeggiare nei boschi, col fiatone, e il cestello pieno di castagne e ricci :-) che sono decorativi. ciao!

donatella ha detto...

ciao da Donatella - ho alcune domande veloci...: cos'e' l'olio evo? forse l'hai spiegato ma...io non c'ero ancora! posso usare olio buonissimo extraverg...che faccio io? (vivo in campagna)- seconda domanda, nella pasta sfoglia per i tomini (da anni cerco di sfuggire alla buitoni con dentro gli oli vegetali) puo' andare bene il lievito per pizza bertolini? if not - il cremortartaro si compra...? ultima giuro ultima: cosa si puo' fare di interessante con i melograni che non sia solo 'decorativo' in insalate etc? (hanno un sapore buonissimo, ma cosi' aspro che dopo quattro grani finisce che li lascio li') - no, non e' vero, e' questa l'ultima: ho un albero di giuggiole ora mature....ma apparentemente non esistono ricette "reali" oltre al famoso detto 'andare in brodo di giuggiole'....ne sai qualcuna? oddio, forse ho esagerato...che pazienza, grazie...il tuo blog e' sempre una bella finestra su un bel paesaggio interiore....

Claudia ha detto...

favoloso!
:)
***
dopo una splendida passeggiata così oltre al panuzzo buono buono ci vorrebbe anche una bella vellutata alle csatgne no?
magari trovata pronta fumante sul tavolo ;)
***
cla

stelladisale ha detto...

manu e silvia, poi le faccio bollire e quelle che non mangio le frullo e ci faccio di tutto l'anno scorso ho fatto dei tartufi semplicissimi e dei ravioli, dovrebbero essere nell'elenco, quest'anno ho fatto il pane, vorrei fare una torta, poi non so comunque un po' le metto in freezer già cotte...

viviana, se sei a milano sto posto dove sono stata io non è lontano, solo che la domenica c'è un sacco di gente... è in valcavallina, sopra gaverina, praticamente esci dall'autostrada a seriate, prendi la superstrada verso il lago d'iseo, a casazza giri a sinistra per gaverina, dopo il paese c'è un posto con una chiesina, santuario dei ciclisti c'è scritto in grande, e un baretto, sotto a sinistra c'è questa strada che vedi nelle foto, in fondo c'è la baita don bosco, ciao buon we

elena, bisogna avere il tempo e poi l'ideale è andarci durante la settimana, certo se pensi a quello che costano e che in un paio d'ore senza fatica ne abbiamo prese credo più o meno 7 chili...

donatella, l'olio evo non è altro che extra vergine d'oliva, solo che ormai si è diffuso sto acronimo che m'ha contagiato, il cremor tartaro si compra si, io lo prendo al naturasi ma credo si trovi anche in farmacia, se è acido tartarico senza altre cose aggiungi del bicarbonato, comunque questa pasta si può fare anche senza lievito, puoi anche provare solo bicarbonato e aceto che essendo basico-acido dovrebbero fare lievitare leggermente, io evito il lievito chimico in bustina perchè ci sono additivi chimici, i melograni non li uso molto, l'anno scorso ho fatto il risotto di adrenalina ed era buonissimo, unica volta che li ho usati, lo trovi qui di lato (melagrana, caprino, pistacchi), in giro per blog dovresti trovare altre cose, le giuggiole non le ho mai viste, però credo di aver visto qualcosa in qualche blog ma non ricordo dove, che ho detto, ah allora esistono veramente... grazie a te, spero di esserti stata utile, ciao :-)

claudia, ciao, si, anche la vellutata, quante cose si possono fare con le castagne, peccato che ci sia un caldo poco autunnale, è strano andar per castagne in maglietta...
bacioni, buon we :-)

Anonimo ha detto...

Grazie!!! Davvero gentile e precisa... non mi resta che avviarmi! =D

Lo ha detto...

sono foto meravigliose....si cpasice quanto stavi bene lì!

enza ha detto...

aspettavo questo post.
bellissimo

Claudia ha detto...

beh si in effetti stella hai proprio ragione
;)
*
buon fine settimana anche a te
cla

Ely ha detto...

che spettacolo queste foto, e che bello l'autunno con le castagne.. è per me il periodo più bello e adoro andare andare a far castagne con i miei bambini, liberi nel bosco, non ci sono pericoli, aria buona calore del sole tiepido i colori dell'autunno, io sono fortunata perchè a 5 minuti esatti da casa mia ci sono i boschi con delle belle passeggiate... istruttivo divertente meglio di qualsiasi video game...
baci Ely

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Che bottino goloso! E l'album delle foto ci dà la possibilità di passeggiare con te! Buon fine settimana

stelladisale ha detto...

lo, grazie, buona domenica :-)

enza, ma dai davvero lo aspettavi? :-) bacioni

ely, fortunati i tuoi bambini che non passeggiano solo nei centri commerciali... baci buona domenica

twostella, buon we anche a te, grazie

Anonimo ha detto...

Buone... adoro le castagne e l'autunno.
Ciao.
Orchidea
www.viaggiesapori.blogspot.com

rosy ha detto...

ciao Stella, come sempre delle foto stupende... e che belle castagne.... anch' io ne ho fatte e mi hai dato delle belle idee di usarle che non siano le solite caldarroste. bacioni Rosy