martedì 22 gennaio 2008

Ciabatta



I miei esperimenti di pane senza impasto ma con la pasta madre mi hanno insegnato due cose:
1 - che la pentola di ghisa è perfetta praticamente per fare tutto tranne il pane senza impasto con la pasta madre, ma meno male che l'ho comprata come facevo prima senza pentola di ghisa,
2 - che il pane con la pasta madre si può anche fare con un impasto molle e piegatura, impastandolo poco e facendolo lievitare tanto.

E infatti ho fatto questa ciabattina che è venuta buona, e lievitata bene.

100 gr. di lievito madre rinfrescato la sera prima
200 gr. di farina 0
1 cucchiaio di olio evo
mezzo cucchiaio di malto d'orzo
1 cucchiaino di sale
acqua tiepida


Ho impastato come al solito, per ultimo il sale, lasciando però l'impasto molto molle.
Poi ho messo a lievitare 12 ore, coperto in forno spento, e poi ho piegato come per il pane senza impasto, messo in teglia su carta forno, lasciato altre 2 ore, infornato a 180 gradi per 35 minuti circa (il mio forno deve essere più arzillo della media perchè vedo sempre temperature più alte per cuocere il pane ma se provo io mi cuoce troppo fuori e poco dentro).

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

28 commenti:

Claudia ha detto...

Il pane è una magia
mi sembra di sentirne il profumo...
è possibile?
:*

stelladisale ha detto...

ciao, passata l'influenza? :-)
è possibile, si, se è una magia...

Viviana ha detto...

ah ah ah aha ha h ah mi hai fatto troppooo ridereeee!!! beh, io ho comprato una pirofile in pirex con il coperchio.. però in effetti veniva meglio enlle teglette d'alluminio usa e getta.. ok che si risparmia con il lievito però mi sembrava un pane troppo costoso :D
buoneeee le fettine grigliateeee :D
un bacioooo e

STEL- LLLAAAAAA
STEL---LLLLLAAAAAAA

:D in bocca al lupoooooooooooooooo

stelladisale ha detto...

ah ecco io credevo fosse per il lievito madre... poi magari sarà anche il mio forno... insomma non so
ehi ma se fai il tifo in anticipo non vale, prima devi vedere la ricetta! :-D
crepi! bacioni

Tatiana ha detto...

Sto usando anch'io la pasta madre ieri l'ho cotto nella macchina del pane... la prox volta provo a farlo in forno, senza olio e senza sale voglio fare il guanciale che usa a Firenze, così posso farmi la pappa al pomodoro e la ribollita :P

Baol ha detto...

Imbottita di salumi e formaggi deve essere na meraviglia!

cuochetta ha detto...

prima o poi avrò il coraggio di usare la pasta madre... intanto mi godo le tue foto e il tuo pane..!

in bocca al lupo per questa settimana!
Anna

Adrenalina ha detto...

Insomma mi tocca proprio cimentarmi con questo lievito madre!!! Ok nel we darò il via all'esperimento e vediamo cosa ne viene fuori. Posso tormentarti con delle domande?? eheheh :P
Vero che adesso che l'hai provato la pentola in ghisa non potresti più farne a meno???!!!

P.S. In bocca al lupo per Iron Blog aleeeeeeee ohhhhhhhhhhhhh!!!

elisa ha detto...

buono questo pane!!Il profumo si sente da qui, soprattutto di quello abbrustolito..
Baci

Alex e Mari ha detto...

Stella, perchè non ci fai un "pasta madre workshop"?? Così almeno ci incontriamo tutte e superiamo anche la paura della pasta madre! Quelle bruschettine le mangerei all'istante. Intravedo anche una gocciolina d'olio? Gnammmete! Un bacio, Alex

comidademama ha detto...

bellissima ciabatta!

stelladisale ha detto...

tatiana, il guanciale a firenze è un pane? ma dai

baol ciao!

anna, massì dai una volta fatta poi è comodissima...
crepi!

marzia, ma se la vuoi provare te la do io la pasta madre te l'ho detto, farla dall'inizio è una menata pazzesca...
è perfetta per riso, minestre, umidi, curry, qualsiasi cosa... crepi! :-D

elisa, vero? :-) bacioni

alex, guarda, farei prima a spedirtela, non mi ricordo più di preciso come l'ho fatta :-)
le bruschettine erano tutte grattate di aglio e bagnate di olio, le mangiate con la minestra di zucca,
bacioni

elena, grazie, ciao!

adina ha detto...

è inutile che ti dica che è bellissimo sto pane. oramai padroneggi la pasta madre con un'abilità senza pari! attendo domani con la curiosità di una scimmia!! :-)

stelladisale ha detto...

mah sto ancora sperimentando... oddio ma ce l'ho nel forno da stamattina la pasta madre! me la stavo dimenticando...

Aglaia ha detto...

Ciao!
Tu forse non conosci me, ma io leggo le tue golose pagine! Se sarai così gentile da passare da me, potrai così ritirare ciò che penso meriti ....con gentilezza...non temere!!!;-))
Leggi il post
YOU MAKE MY DAY AWARD,
grazie e a presto! ;-)

stelladisale ha detto...

aglaia, grazie a te!
vado a vedere e nei prossimi giorni faccio il post, bacioni

koala ha detto...

Che bello quel pane. Mi fa venire nostalgia della mamma!!!
Le bruschette sono ancora piu' deliziose.
Leggero' con piacere il tuo Blog.
Saluti

Sere ha detto...

Che bella, sembra una ciabattina acquistata e non fatta in casa da quanto è perfetta!!
Domenica sono passata da zia (grande cuoca specializzata in impasti dolci e salati), stava preparando gli gnocchi ed aveva la pasta madre in una ciotola... Visto che sei così specializzata, mi dai consiglio su come preparla e soprattutto vorrei sapere quanto dura senza essere utilizzata, io non impasto moltissimo!!
Un abbraccio ... un bacio ... ed un mega BUONA FORTUNAAAAAAAAA STELLINAAAAAAAA!!!!

stelladisale ha detto...

grazie sere!

la pasta madre io la rinfresco una volta alla settimana, non di più, la tolgo dal frigo, la sciolgo in metà peso di acqua e aggiungo lo stesso peso di farina, impasto e lascio tutta notte in forno spento,
la mattina dopo ne rimetto metà in frigo e con l'altra faccio il pane, di solito per 250 gr. circa di pasta madre faccio 400/500 gr. di farina, poi puoi metterci quello che vuoi, io metto sempre un cucchiaio di olio d'oliva, ovviamente il sale, un cucchiaino, a volte un cucchiaino di malto che facilita la lievitazione, o anche miele, per il resto cambio sempre, divertiti!

bacioni buona giornata

k ha detto...

In bocca al lupo stellina!!!
per il resto, questo pane mi fa un'invidia!!!! brava :-))

Sere ha detto...

Grazie e mille... ti terrò aggiornata!!!
Sto aspettando la tua ricetta... non vedo l'ora!!! Tu, sei la maga delle arance,sarà sicuramente un successone!!!
Ti abbraccio

stelladisale ha detto...

k, ma quale invidia, dai, te la porto la pasta madre? vah che te la porto eh,
crepi

sere, si si, e comunque se tua zia ha qualche consiglio, io sono sempre costantemente in fase sperimentale...
mah la sto aspettando anche io sta ricetta, che vista lì fa sempre un'altro effetto, e soprattutto sto aspettando quella di tuki! :-)

k ha detto...

bravissima! la tua ricetta per kela è un vero scherzo di carnevale! ovvio che tifo per te! per la pasta madre... eh magari, ma ti faccio sapere che tra trasloco e varie non vorrei sprecarla :-(
:***

stelladisale ha detto...

grazie k, :-)

vabeh poi vediamo per la pasta madre, comunque è solo acqua e farina, non importa se poi ti muore, intanto provi senza lo stress inutile di farla da capo

Dolcetto ha detto...

Cavoli ma ormai sei proprio un'esperta: sembra proprio quella delle panetterie! Bravissima!

nana ha detto...

ciao, sono una bloggerina ungherese, ti trovo oggi :) (scusi, non parlo e srivo bene in italiano). anch'io cuoco pane, e mi piace molto le tue ricette!

stelladisale ha detto...

dolcetto, ciao, grazie!
beh dipende dalle panetterie, non tutte lo fanno buono come il mio eh ;-) scherzo...
bacioni

nana, ciao, grazie, benvenuta :-)

fiordisale ha detto...

ma quando esce il verdetto?