mercoledì 25 giugno 2008

Memoriae


Mi sono sempre piaciuti i taccuini con l'elastico, per cui quando mi hanno chiesto se mi interessava ricevere uno di questi taccuini colorati per poi se volevo ma solo se volevo scriverne sul blog ho subito risposto si. E ho scelto quello arancione. L'argomento è "la mia cucina", ci sono gli spazi già predisposti per le ricette e altre cose, carino. E' vero che ormai le mie ricette del resto non tantissime le archivio nel blog, ma io sono una di quelle persone che scrivono in continuazione, a mano voglio dire, prendo appunti, copio, faccio elenchi, e ho sempre fogli sparsi per la cucina con le ricette copiate dai blog, a volte addirittura dal mio!! :-)
E voi le scrivete ancora a mano le ricette? Avete ancora quaderni vecchissimi o ritagli di giornale sparsi e foglietti macchiati di burro nonostante internet?

16 commenti:

maricler ha detto...

Non sono mai riuscita ad avere un quaderno delle ricette, e così le spargo ovunque, dai foglietti lisi alle agende giornaliere ai libri stessi. E poi le varie prove delle ricette, quelle rigorosamente a mano, per segnare cosa va bene e cosa no, con le penne di vari colori (sono feticista delle penne colorate). Ciao Stella, a presto!

Sere ha detto...

Ciao Stellina!
Io ho sempre comprato ed iniziato quaderni di ricette ma da quando cè internet e soprattutto, dopo aver aperto il mio spazio culinario on line, ho rinunciato a carta e penna, consapevole di quanto sia bello avere ricette scritte di proprio pugno che rimangono indelebili nel tempo.
Chissà...magari un giorno tornerò alle origini ... Un bacione

astrofiammante ha detto...

eh sì...ho ancora questo vizio di scrivere ricette e puntualmente non
ricordare dove infilo i fogli......
per non perderli....ma poi non li trovo comunque....e se li trovo non
mi servono in quel momento....ora scrivo su un'agenda che trasloca continuamente dalla cucina alla stanza del pc...ma ci capisco solo io
...a volte nemmeno...ti saluto e buona serata, ciaooo!!

Saretta ha detto...

Stellina...qui mi fai venire alla mente un pezzo di storia:mia mamma ha un quaderno su cui annotrava ricette che contiene dei BRANDELLI di un altro quadernetto a quadertti vecchissimo su cui io, con grafia elementare, avevo annotato delle ricettine...Pensa che ora sono sbiadite e impataccate quelle lettere, ma le uso sempre e comunque!
Internet e l'informatica sono eccezionali..tuttavia io sono quella che AMA profondamente la lettera vergata a mano, ha decisamente tutt'altro sapore.E' per questo che io amo più un biglietto scritto con cuore che un regalo materiale.So strana?!
Bacioni
saretta

Uvetta ha detto...

Io sono il classico tipo che entra in cartoleria e compra queste cose perchè le trovo carinissime ma ...Ahimè sarà poco romantico ma io le ricette le stampo tutte da pc e in cucina le infilo in un pensile che è pieno di fogli e foto e annotazioni, oppure le attacco al frigorifero. Scrivo poco a mano, solo l'agenda degli appuntamenti...

stellastale ha detto...

assolutamente siiiiiiiiiiiiiiiiiiii

cristy ha detto...

Giusto ieri mi sono detta che dovrei sistemare un po' la cucina perche' ci sono foglietti ovunque, ricette, appuntamenti e note della spesa ( non so perche' ma ho sempre piu' di una nota, dipende dalle urgenze e dai super).
Il mio quaderno ad anelli di ricette, e'ormai stracolmo e percio' ci sono foglietti sfolazzanti in mezzo!Devo prenderne uno nuovo ma sapere di averne due non so perche' mi infastidisce!Ciao Cristy

Ciboulette ha detto...

Ciao Stella!
Io ho da anni un quadernetto ad anelli con i fogli gialli dentro, cosi le ricette sono sempre in ordine alfabetico: ultimamente ne ho dovuto comprare un altro, cosi ho due volumi A-M e N-Z!!!!
Poi ho tanti fogli stampati da internet e dai blog che aspettano di essere sperimentati e poi trascritti sui foglietti gialli(una volta promossi!)

Il tuo quadernetto con l'elastico e' molto bello!! :))

k ha detto...

Come maricler non riesco a tenere un solo quaderno di ricette (e ci ho provato più volte). Quindi fogli minuscoli oppure a4 o la mia agendina con l'elastico, insieme agli impegni di lavoro e agli appuntamenti col dentista!. Il blog è stato certamente un buon modo per mettere ordine, ma certamente non mi basta!
baci

anna ha detto...

Bella...io prima che inventassero lo skanner ritagliavo le ricette dalle riviste e le appiccicavo in un quaderno con copertina rigida e di colore verde...la prossima volta che ci vediamo te lo faccio vedere. Orribile ma non mi va di buttarlo...bacioni

lenny ha detto...

Non posso fare a meno del cartaceo: l'anno scorso, avendo esaurito il mio quaderno di ricette, avevo cominciato a prendere l'abitudine di disseminare foglietti, anche microscopici per ogni dove, ma poi mi sono decisa a trascriverli su un nuovo quaderno.
Questi quaderni contengono di tutto: per es. accanto ad ogni ricetta, annoto le varianti che apporto e che non mancano mai e, molto spesso vi attacco (un capolavoro di art attack) ritagli di giornali con le ricette fotogafate.
Questi taccuini sno bellissimi e, ne sta per arrivare anche uno a me colore arancio.
Ciao

Dolcezza ha detto...

anche io ho una quaderno simile, anzi piu' di uno, mi piace moltissimo questo arancione!E poi non solo per la cucina e le ricette un po' per tutto! un abbraccio

twostella ha detto...

Nonostante internet .. sono invasa da fogli e foglietti, giornali, libri e ritagli! Periodicamente aggiorno il mio libro di ricette. Ma dopo i primi anni in cui scrivevo a mano ora vado di computer!

max - la piccola casa ha detto...

pensa che io ho una molskine su cui da molti anni annoto i vini che degusto e bevo, è piena di machcie di varie tonalità di rosso ...

invece ho in giro per casa quintali di ritagli e ricette scritte a mano, alcune con un campionario di schizzi da cucina incredibile ...

marinella ha detto...

Io le ricette ormai le ho messe tutte nel computer, consulto a video quelle semplici, stampo su carta reciclata quelle più elaborate. Ma adoro i blocchetti con l'elastico, ne ho sempre uno nella borsa dove annoto tutto quello che mi viene in mente. Mio marito invece usa quelli con le pagine bianche, e li riempie di schizzi, paesaggi, cose appena accennate, insomma prende appunti per dei disegni. ciao

aguamala ha detto...

io resto attaccata al mio quaderno imbrattato...in copertina c'è stampato un bel micio!
la tecnologia va bene, ma la poesia di un quadernino o taccuino sono irragiungibili! :)
ciao