mercoledì 5 novembre 2008

Change is coming and just in time


Video e testo del discorso completo (in inglese).
Spezzoni del discorso con sottotitoli in italiano.
Scusate ma mi sono gasata parecchio... lo ammetto, non avevo fiducia. E invece adesso sappiamo che "si,loro possono". Noi no, per il momento, ma è una splendida bellissima giornata! :-)

22 commenti:

Nepitella ha detto...

Sono d'accordo con te:D Evviva!!! forse qualcosa cambierà!
Ciao

maricler ha detto...

E forse tra venti anni le cose cambieranno anche da noi.. Condivido la felicità, nemmeno io ci credevo!

Fra ha detto...

Sono contentissima anche io...discorso bellissimo, spero davvero che le cose possano cambiare. Da noi purtroppo sembra che i cambiamenti si facciano solo in negativo
Un bacio
Fra

Claudia ha detto...

sono felice!
ci vorrebbe uno come lui anche da queste parti
giovane, beddu e con propositi spettacolari ma terreni
:*

adina ha detto...

e pure io sono d'accordo! mi sono emozionata! da noi solo l'idea di uno così giovane non esiste. hanno avuto il coraggio, sono avanti, finalmente. noi chissà, in coda a tutto. fose un giorno, tra 100 anni.

alfie ha detto...

dalle me parti è perfino tornato il sole, dopo due lunghe settimane di pioggia

anna ha detto...

D'accordissima con te...loro possono e noi no. Questo mi mette una grande tristezza. Felice per gli american e triste per quello che sta accadendo in italia...noi siamo come i gamberi all' incontrario andiam!!!

Bacioni

Elena ha detto...

DOBBIAMO AVERE FIDUCIA....
YES SO WE CAN...

Giorgia ha detto...

e dire che io sono tra quelli che non ha mai avuto grande stima degli americani... beh, non posso che ricredermi...

Anonimo ha detto...

gli americani hanno avuto il coraggio di cambiare. Gli italiani negli ultimi anni proprio no.

La loro felicita' e' la nostra speranza.

Yes We Can

LUCIANA ha detto...

Gli americani sono troppo forti, avevo paura che alla fine non avessero il coraggio di cambiare, invece Obama non ha vinto ma ha stravinto!!!!!
Sono proprio contenta :-))
Yes, we can!!!!!!

NotizieGossip ha detto...

Ogni tanto ci vuole una bella notizia :-)

luca ha detto...

Grazie America! Obama lascia incantati quando parla. Speriamo riesca veramente a cambiare qualcosa. Ne abbiamo tutti bisogno non solo gli americani! Da loro oramai dipendono le sorti del mondo.

In quanto al tuo blog... complimenti!!! Le ricette sono veramente belle ed originali.
Luca

Baol ha detto...

Come ho scritto da altre parte, perchè loro ci sono riusciti e noi no? :(

Certo che ti avviso prima via mail :)

Saretta ha detto...

Ciao bella, sai già come la penso..Sì, ieri stentavo a credere che Obama ce l'avesse davvero fatta, nonostante le remore ed i pregiudizi.Vento nuovo non solo pergli USA ma anche per il mondo.Ne avevamo bisogno.Speriamo riesca ad arrivare anche a noi questo ossigeno!
baci e buona giornata

Nirvana77 ha detto...

Cavolo ieri il tuo post mi è sfuggito! :o) Anch'io ne ho dedicato uno alla mitica vittoria di Obama!!! Che nottata...che emozione... davvero un altro mondo è possibile... :o)

Baci!!!
FEdra

Claudia ha detto...

con quella storia della signora di 107 anni mi sono commossa, e tra le lacrime ho detto a mia figlia di fermarsi a riflettere su questo momento storico che sta vivendo alla sua tenera età, un grande punto di svolta ci sono voluti 200 anni...
*

stelladisale ha detto...

grazie a tutti per essere passati di qua! :-)
per un giorno o due possiamo essere ottimisti e dimenticarci di tutta la mediocrità italiana, dei gelli, dei gasparri, dei dell'utri, di chi dice che darà consigli e invece dovrebbe imparare, anche solo a parlare in modo sensato...
ci viene un po' d'invidia perchè qui non c'è una persona così carismatica, ed era normale avere poca fiducia, in fondo è lo stesso paese che ha votato bush per ben due volte, è il paese dei brogli nel 2000, quello che ostacola il voto invece di facilitarlo, un paese che ho fatto sempre fatica a considerare democratico, un paese per gran parte bigotto, razzista, presuntuoso... e invece ne è uscita fuori un'america nuova, giovane, se è vero che i due terzi dei votanti erano sotto i 30 anni, gente che ha votato per la prima volta perchè per la prima volta si è sentita rappresentata, non è una rivoluzione, è una svolta che era necessaria, è il nuovo millennio che inizia in ritardo...

Carla ha detto...

Condivido con te questo pensiero e...sino alla fine ero scettica anch'io anche se speravo...ma finalmente non è stato così!
Ora tocca a Obama dimostrare la fiducia che gli americani gli hanno donato.
Yes they Can! :D

marina _ tsu-mina ha detto...

Sono felicissima anch'io...non sono riuscita a rimanere sveglia la notte ma mi sono svegliata con la notizia alla radio...mi auguro che sia veramente il segno di un cambiamento globale! Adesso però vado a cercare una ricetta...

ciciuzza ha detto...

quanto hai ragione.. è esattamente la sensazione che ho avuto io. ho pensato: ma allora un sistema di vera democrazia esiste! ho sempre reputato gli americani un po' pecoroni e invece hanno dimostrato intelligenza e sensibilità per la comunità che noi ci sognamo..

Claud ha detto...

Che tristezza... il nostro non è nemmeno abbronzato... è sbronzo di sé!